COMMISSIONE EUROPEA

Homepage

I vostri diritti in qualità
di passeggeri aerei

Estremità superiore del riquadro dei contenuti
Imbarco negato

Imbarco negato

In caso di imbarco negato su un volo, le compagnie aeree devono inizialmente fare appello a persone che rinuncino volontariamente alla loro prenotazione in cambio di alcuni benefici. Inoltre, il vettore ha l’obbligo di offrire a questi volontari la scelta tra il rimborso totale e un volo alternativo.

Il passeggero può avere diritto a un risarcimento compreso tra 125 e 600 euro, a seconda della distanza del volo e dei ritardi subiti prima di imbarcarsi su un volo alternativo. Quando i passeggeri scelgono volontariamente un volo alternativo, la compagnia aerea deve anche, all'occorrenza, fornire l'assistenza necessaria, ad esempio vitto, accesso a un telefono, il pernottamento di una o più notti e il trasporto dall'aeroporto al luogo di pernottamento e viceversa.

Video su “Imbarco negato”

Estremità inferiore del riquadro dei contenuti
blank Inserisci nei segnalibri e condividi

Che cosa dovete fare se ritenete che i vostri diritti di passeggero siano stati violati?

Se, in base alla legislazione dei diritti del passeggero aereo, il passeggero ritiene che i suoi diritti siano stati violati:



NOTA: In linea di principio, i reclami devono essere presentati nel paese in cui si è verificato l’incidente.