Navigation path

Additional tools



    Profile of registrant

FERROVIE DELLO STATO ITALIANE S.p.A.

Identification number in the register: 1954267427-31
Registration date: 25/09/2008 11:21:59

The information on this entity was last modified on: 09/12/2014 10:26:54
The date of the last annual update was: 29/08/2014 14:42:15

This entry follows the format of the previous Register. It will be changed to the new format when the entity makes the next update.
Next update due latest on: 27/04/2015

    Registrant : Organisation or self-employed individual

FERROVIE DELLO STATO ITALIANE S.p.A.

FSI

Società per Azioni

    Section of registration

II - In-house lobbyists and trade/professional associations

Companies & groups

    Contact details

Piazza della Croce Rossa, 1
Roma 00161
ITALY

(+39) 0644101

(+) 

Ferrovie dello Stato Italiane
Ufficio di Rappresentanza di Bruxelles
Rue Guimard 19
B-1040 Bruxelles
tel: 00 32 2 5137659
fax: 00 32 2 5134272
mail: ferroviedellostato@skynet.be

Responsabile : Alberto Mazzola
Responsabile Affari Internazionali

    Person with legal responsibility

Mr  Michele Mario Elia

Amministratore Delegato

    Person in charge of EU relations

Mr  Alberto Mazzola

Responsabile Affari Internazionali

    Goals / remit

Missione e strategie

Siamo la più grande azienda del Paese. Ogni giorno 80.000 ferrovieri contribuiscono a far viaggiare più di 8 mila treni e a gestire una rete di oltre 16.701 chilometri su cui viaggiano ogni anno circa 600 milioni di viaggiatori e 50 milioni di tonnellate di merci. Con il nuovo sistema Alta Velocità FS si sono accorciate le distanze ed è stato dato un forte impulso alla crescita del Paese.

La missione
Con i nostri servizi e gli interventi di potenziamento della rete contribuiamo allo sviluppo di un grande progetto di mobilità e di logistica per il Paese e alla sua crescita economica, sociale e culturale.

L’innovazione tecnologica e la sicurezza sono il nostro punto di forza, due eccellenze attestate da riconoscimenti a livello internazionale. Alla base del nostro lavoro c’è attenzione alla qualità della vita dei clienti e dei lavoratori, orientamento a una progettualità rivolta al futuro e rispetto per l’ambiente.

Il treno è il mezzo di trasporto meno inquinante in assoluto e, per questo, è il miglior amico del territorio e del clima.

Le strategie
Alla base del nostro percorso di sviluppo ci sono alcuni punti fondamentali:

Sicurezza
I nostri sistemi di sicurezza sono i più avanzati del mondo e sono estesi a tutta la rete e ai treni. Al 1° gennaio 2010, 4.824 km di linea sono attrezzati con il Sistema di Supporto alla Condotta - SSC, mentre su altri 11.442 km di linea è attivo il Sistema di Controllo Marcia Treno - SCMT.

I grandi nodi metropolitani
Stiamo completando gli interventi sui grandi nodi metropolitani, per specializzare le linee a media-lunga percorrenza, regionali e merci ed eliminare i “colli di bottiglia” in ingresso nelle città.

Nuovi servizi Alta Velocità/Alta Capacità
Da dicembre 2009, con l’attivazione dei tratti Firenze-Bologna e Milano-Novara, è stato completato e aperto all’esercizio commerciale il nuove asse AV/AC Torino – Salerno. I mille chilometri della “metropolitana veloce d’Italia” collegano i principali centri del Paese con tempi di viaggio concorrenziali rispetto all’aereo e all’auto. E accorciando le distanze, cambiano il modo di vivere degli italiani. degli italiani.

Le stazioni
Sono in corso i progetti di ammodernamento e riqualificazione delle stazioni, alcuni dei quali firmati da studi di architettura di fama mondiale come ABDR Architetti Associati, AREP, Bofil, Foster & Arup, Zaha Hadid, Desideri, D’Ascia e Fuksas. Le nuove stazioni della rete ferroviaria italiana diventeranno sempre più luoghi di incontro al servizio delle città.

Logistica
In un quadro di ampia riorganizzazione del settore, il Gruppo punta a stringere rapporti di partnership per sostenere l’evoluzione dell’internazionalizzazione e della competizione sui mercati esteri. Porti e principali assi di collegamento transnazionale, sui quali è attiva una forte concorrenza, restano inoltre i punti di riferimento imprescindibili di una politica d’impresa che intende cogliere le sfide del mercato.

I nuovi settori di attività
Alle città vogliamo offrire nuovi servizi urbani attraverso la valorizzazione delle risorse immobiliari del nostro Gruppo, dai parcheggi alle aree commerciali, sino alle grandi aree ferroviarie da riqualificare.

Un forte impegno è rivolto anche nell’esportazione a livello mondiale della nostra migliore esperienza nella progettazione e nella gestione delle grandi opere ferroviarie.

European

    Activities

Ferrovie dello Stato Italiane ha seguito attivamente l’approvazione dei principali provvedimenti legislativi d’interesse ferroviario ed ha risposto a tutte le indagini e consultazioni della Commissione Europea di rilievo rilevanti per la nostra società.

    Number of persons involved in the activities described in the box above

3

    Persons accredited for access to European Parliament premises

First name Surname Start Date End Date
Ovidio Brugiati 01/10/2014 29/09/2015
Giacomo Potenza 05/03/2015 03/03/2016
Alberto Mazzola 11/02/2015 27/01/2016

    Fields of interest

  • Budget
  • Climate Action
  • Competition
  • Consumer Affairs
  • Economic and Financial Affairs
  • Energy
  • Enterprise
  • Environment
  • Internal Market
  • Regional Policy
  • Trans-European Networks
  • Transport

    Membership and affiliation

Ferrovie dello Stato Italiane partecipa a diverse associazioni e reti in Italia ed in Europa.

Tra esse quelle di rilievo per l’attività di rappresentanza di interessi presso le istituzioni comunitarie sono:
- CER (Community of European Railways) - Membro dell’Associazione
- Confindustria (Bruxelles)
- GII (Gruppo Iniziativa Italiana)
- Friends of Europe

    Financial data

01/2013  -  12/2013

350,000  € - 400,000  €

0 €

298,033,633 €

    Code of conduct

By its registration the organisation has signed the Transparency Register Code of Conduct.