Navigation path

Additional tools

  • Print version
  • Decrease text
  • Increase text
  • Choose high contrast version
  • Choose standard colour version




Profile of registrant

I CAVALIERI DELLA CROCE AZZURRA

Identification number in the register: 92899505434-77
Registration date: 07/03/11 10:07:50

The information on this organisation was last modified on 05/03/14 10:38:30
The date of the last annual update was 05/03/14 10:38:30


Registrant : Organisation or self-employed individual

Name/company name: I CAVALIERI DELLA CROCE AZZURRA
Acronym: I CAVALIERI
Legal status: ASSOCIAZIONE E SOGGETTO DI DIRITTO INTERNAZIONALE.
Website address: http://www.icavalieriazzurri.org

Sections

Section: III - Non-governmental organisations
and more precisely: Non-governmental organisations, platforms and networks and similar

Person with legal responsibility

Surname, Name: Mr  Dom Rosario SAR Poidimani, duque de Bragança
Position: Presidente e Capo della Real Casa.di Portogallo

Permanent person in charge of EU relations

Surname, Name: Mr  Dom Rosario SAR Poidimani, duque de Bragança
Position: Presidente

Contact details:

Contact details of organisation's head office: 17 Viale Milano 
Vicenza 36100
ITALY
Telephone number: (+39) 3200639425
Fax number: (+0039) 04448068171
Other contact information: www.icavalieriazzurri.org
www.royalhouseofportugal.org
www.theroyalhouseofportugal.org
www.reifazdeconta.com
www.museum-rhp.org

L'Istituzione è registrata presso le Nazioni Unite nella categoria delle "Organizzazioni Intergovernative".

Organizzazione umanitaria della Real Casa di Portogallo
Struttura
Diritto Internazionale
Per loro stessa natura, gli Ordini di Cavalleria, dismesso l’aspetto militare che gran parte di essi aveva nella storia, si sono dedicati alle opere di assistenza e caritatevoli, venendo così ad assimilarsi, almeno nello spirito, agli ordini ospitalieri e mercenari.
La Real Casa di Portogallo, con a capo il Duca di Bragança Dom Rosario, attraverso i suoi Ordini di Corona ed Ordini Dinastici, ha inteso rafforzare lo spirito di sincera presenza nell’epoca contemporanea ed ha voluto caratterizzare lo spirito di cavalleria secondo criteri di divulgazione dei principi ispiratori degli Ordini proprii, unendoli ad una necessaria divulgazione. Ciò ha reso utile la creazione di Ordini nella Classe di Merito che permettessero di salvaguardare la necessaria limitazione del numero degli insigniti degli Ordini Nobilitanti, portando nel contempo lo spirito della cavalleria verso tutte le persone che intendono bene operare.
Inoltre, al fine di semplificare i propri ordinamenti, la Real Casa ha promesso la unificazione dei Gran Magisteri degli Ordini di Corona, cosicché i singoli Gran Magisteri, mantenendo la loro specificità storica ed altrettanto storica unicità, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini della Corona di Portogallo.
Parimenti i Gran Magisteri degli Ordini Dinastici, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini Dinastici della Real Casa di Sassonia Coburgo di Braganza. Oltre a ciò, la Real Casa ha voluto dare un segno di precisa volontà e di attenta presenza nella realtà dell’oggi, costituendo l’Organizzazione denominata “Cavalieri della Croce Azzurra” i quali opereranno secondo criteri di struttura ben precisa e definita.
Si tratta infatti di una organizzazione strettamente legata agli ordini di cavalleria, dai quali dipende e risponde a criteri che ne esaltano la capacità di essere “autonomi, autosufficienti, preparati professionalmente, disposti ai sacrifici che le opere volontarie richiedono”.

Goals / remit

Goals / remit of the organisation: Per l'attuazione di tutte le attivita' previste negli Statuti, Regolamenti e Decreti Reali dell'Organismo.
www.icavalieriazzurri.org
www.oscavaleirosazuis.org


L'Istituzione è registrata presso le Nazioni Unite nella categoria delle "Organizzazioni Intergovernative".

Organizzazione umanitaria della Real Casa di Portogallo
Struttura
Diritto Internazionale
Per loro stessa natura, gli Ordini di Cavalleria, dismesso l’aspetto militare che gran parte di essi aveva nella storia, si sono dedicati alle opere di assistenza e caritatevoli, venendo così ad assimilarsi, almeno nello spirito, agli ordini ospitalieri e mercenari.
La Real Casa di Portogallo, con a capo il Duca di Bragança Dom Rosario, attraverso i suoi Ordini di Corona ed Ordini Dinastici, ha inteso rafforzare lo spirito di sincera presenza nell’epoca contemporanea ed ha voluto caratterizzare lo spirito di cavalleria secondo criteri di divulgazione dei principi ispiratori degli Ordini proprii, unendoli ad una necessaria divulgazione. Ciò ha reso utile la creazione di Ordini nella Classe di Merito che permettessero di salvaguardare la necessaria limitazione del numero degli insigniti degli Ordini Nobilitanti, portando nel contempo lo spirito della cavalleria verso tutte le persone che intendono bene operare.
Inoltre, al fine di semplificare i propri ordinamenti, la Real Casa ha promesso la unificazione dei Gran Magisteri degli Ordini di Corona, cosicché i singoli Gran Magisteri, mantenendo la loro specificità storica ed altrettanto storica unicità, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini della Corona di Portogallo.
Parimenti i Gran Magisteri degli Ordini Dinastici, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini Dinastici della Real Casa di Sassonia Coburgo di Braganza. Oltre a ciò, la Real Casa ha voluto dare un segno di precisa volontà e di attenta presenza nella realtà dell’oggi, costituendo l’Organizzazione denominata “Cavalieri della Croce Azzurra” i quali opereranno secondo criteri di struttura ben precisa e definita.
Si tratta infatti di una organizzazione strettamente legata agli ordini di cavalleria, dai quali dipende e risponde a criteri che ne esaltano la capacità di essere “autonomi, autosufficienti, preparati professionalmente, disposti ai sacrifici che le opere volontarie richiedono”.
The organisation's fields of interests are:
  • sub-national
  • national
  • European
  • global

Number of persons engaged in activities falling under the scope of the Transparency Register

Number of persons: 4
Complementary information: www.icavalieriazzurri.org
www.oscavaleirosazuis.org

L'Istituzione è registrata presso le Nazioni Unite nella categoria delle "Organizzazioni Intergovernative".

Organizzazione umanitaria della Real Casa di Portogallo
Struttura
Diritto Internazionale
Per loro stessa natura, gli Ordini di Cavalleria, dismesso l’aspetto militare che gran parte di essi aveva nella storia, si sono dedicati alle opere di assistenza e caritatevoli, venendo così ad assimilarsi, almeno nello spirito, agli ordini ospitalieri e mercenari.
La Real Casa di Portogallo, con a capo il Duca di Bragança Dom Rosario, attraverso i suoi Ordini di Corona ed Ordini Dinastici, ha inteso rafforzare lo spirito di sincera presenza nell’epoca contemporanea ed ha voluto caratterizzare lo spirito di cavalleria secondo criteri di divulgazione dei principi ispiratori degli Ordini proprii, unendoli ad una necessaria divulgazione. Ciò ha reso utile la creazione di Ordini nella Classe di Merito che permettessero di salvaguardare la necessaria limitazione del numero degli insigniti degli Ordini Nobilitanti, portando nel contempo lo spirito della cavalleria verso tutte le persone che intendono bene operare.
Inoltre, al fine di semplificare i propri ordinamenti, la Real Casa ha promesso la unificazione dei Gran Magisteri degli Ordini di Corona, cosicché i singoli Gran Magisteri, mantenendo la loro specificità storica ed altrettanto storica unicità, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini della Corona di Portogallo.
Parimenti i Gran Magisteri degli Ordini Dinastici, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini Dinastici della Real Casa di Sassonia Coburgo di Braganza. Oltre a ciò, la Real Casa ha voluto dare un segno di precisa volontà e di attenta presenza nella realtà dell’oggi, costituendo l’Organizzazione denominata “Cavalieri della Croce Azzurra” i quali opereranno secondo criteri di struttura ben precisa e definita.
Si tratta infatti di una organizzazione strettamente legata agli ordini di cavalleria, dai quali dipende e risponde a criteri che ne esaltano la capacità di essere “autonomi, autosufficienti, preparati professionalmente, disposti ai sacrifici che le opere volontarie richiedono”.

Persons accredited for access to European Parliament premises

No accredited persons

Activities

Main EU initiatives covered the year before by activities falling under the scope of the Transparency Register:


Tutte le attivita' previste dagli Statuti, Regolamenti e Decreti Reali dell'Organismo.
www.icavalieriazzurri.org
www.oscavaleirosazuis.org


L'Istituzione è registrata presso le Nazioni Unite nella categoria delle "Organizzazioni Intergovernative".

Organizzazione umanitaria della Real Casa di Portogallo
Struttura
Diritto Internazionale
Per loro stessa natura, gli Ordini di Cavalleria, dismesso l’aspetto militare che gran parte di essi aveva nella storia, si sono dedicati alle opere di assistenza e caritatevoli, venendo così ad assimilarsi, almeno nello spirito, agli ordini ospitalieri e mercenari.
La Real Casa di Portogallo, con a capo il Duca di Bragança Dom Rosario, attraverso i suoi Ordini di Corona ed Ordini Dinastici, ha inteso rafforzare lo spirito di sincera presenza nell’epoca contemporanea ed ha voluto caratterizzare lo spirito di cavalleria secondo criteri di divulgazione dei principi ispiratori degli Ordini proprii, unendoli ad una necessaria divulgazione. Ciò ha reso utile la creazione di Ordini nella Classe di Merito che permettessero di salvaguardare la necessaria limitazione del numero degli insigniti degli Ordini Nobilitanti, portando nel contempo lo spirito della cavalleria verso tutte le persone che intendono bene operare.
Inoltre, al fine di semplificare i propri ordinamenti, la Real Casa ha promesso la unificazione dei Gran Magisteri degli Ordini di Corona, cosicché i singoli Gran Magisteri, mantenendo la loro specificità storica ed altrettanto storica unicità, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini della Corona di Portogallo.
Parimenti i Gran Magisteri degli Ordini Dinastici, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini Dinastici della Real Casa di Sassonia Coburgo di Braganza. Oltre a ciò, la Real Casa ha voluto dare un segno di precisa volontà e di attenta presenza nella realtà dell’oggi, costituendo l’Organizzazione denominata “Cavalieri della Croce Azzurra” i quali opereranno secondo criteri di struttura ben precisa e definita.
Si tratta infatti di una organizzazione strettamente legata agli ordini di cavalleria, dai quali dipende e risponde a criteri che ne esaltano la capacità di essere “autonomi, autosufficienti, preparati professionalmente, disposti ai sacrifici che le opere volontarie richiedono”.

Fields of interest for e-mail alerts on consultations and roadmaps;

Fields declared by the organisation:
  • Agriculture and Rural Development
  • Audiovisual and Media
  • Budget
  • Climate Action
  • Communication
  • Competition
  • Consumer Affairs
  • Culture
  • Customs
  • Development
  • Economic and Financial Affairs
  • Education
  • Employment and Social Affairs
  • Energy
  • Enlargement
  • Enterprise
  • Environment
  • External Relations
  • Fisheries and Aquaculture
  • Food Safety
  • Foreign and Security Policy and Defence
  • General and Institutional Affairs
  • Home Affairs
  • Humanitarian Aid
  • Information Society
  • Internal Market
  • Justice and Fundamental Rights
  • Public Health
  • Regional Policy
  • Research and Technology
  • Sport
  • Taxation
  • Trade
  • Trans-European Networks
  • Transport
  • Youth

Structure

Total number of members that are natural persons: 390
Number of member organisations:
Member organisations (Number of members) :
The organisation has members/is represented in the following country(countries):
  • AUSTRIA
  • BELGIUM
  • BULGARIA
  • CYPRUS
  • CZECH REPUBLIC
  • DENMARK
  • ESTONIA
  • FINLAND
  • FRANCE
  • GERMANY
  • GREECE
  • HUNGARY
  • IRELAND
  • ITALY
  • LATVIA
  • LITUANIA
  • LUXEMBOURG
  • MALTA
  • NETHERLANDS
  • POLAND
  • PORTUGAL
  • ROMANIA
  • SLOVAKIA
  • SLOVENIA
  • SPAIN
  • SWEDEN
  • UNITED KINGDOM

Complementary information: L'Istituzione è registrata presso le Nazioni Unite nella categoria delle "Organizzazioni Intergovernative".

Organizzazione umanitaria della Real Casa di Portogallo
Struttura
Diritto Internazionale
Per loro stessa natura, gli Ordini di Cavalleria, dismesso l’aspetto militare che gran parte di essi aveva nella storia, si sono dedicati alle opere di assistenza e caritatevoli, venendo così ad assimilarsi, almeno nello spirito, agli ordini ospitalieri e mercenari.
La Real Casa di Portogallo, con a capo il Duca di Bragança Dom Rosario, attraverso i suoi Ordini di Corona ed Ordini Dinastici, ha inteso rafforzare lo spirito di sincera presenza nell’epoca contemporanea ed ha voluto caratterizzare lo spirito di cavalleria secondo criteri di divulgazione dei principi ispiratori degli Ordini proprii, unendoli ad una necessaria divulgazione. Ciò ha reso utile la creazione di Ordini nella Classe di Merito che permettessero di salvaguardare la necessaria limitazione del numero degli insigniti degli Ordini Nobilitanti, portando nel contempo lo spirito della cavalleria verso tutte le persone che intendono bene operare.
Inoltre, al fine di semplificare i propri ordinamenti, la Real Casa ha promesso la unificazione dei Gran Magisteri degli Ordini di Corona, cosicché i singoli Gran Magisteri, mantenendo la loro specificità storica ed altrettanto storica unicità, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini della Corona di Portogallo.
Parimenti i Gran Magisteri degli Ordini Dinastici, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini Dinastici della Real Casa di Sassonia Coburgo di Braganza. Oltre a ciò, la Real Casa ha voluto dare un segno di precisa volontà e di attenta presenza nella realtà dell’oggi, costituendo l’Organizzazione denominata “Cavalieri della Croce Azzurra” i quali opereranno secondo criteri di struttura ben precisa e definita.
Si tratta infatti di una organizzazione strettamente legata agli ordini di cavalleria, dai quali dipende e risponde a criteri che ne esaltano la capacità di essere “autonomi, autosufficienti, preparati professionalmente, disposti ai sacrifici che le opere volontarie richiedono”.

Networking

Information on (i) organisation's membership of any associations/federations/confederations or (ii) relationships to other bodies in formal or informal networks.




L'Istituzione è registrata presso le Nazioni Unite nella categoria delle "Organizzazioni Intergovernative".

Organizzazione umanitaria della Real Casa di Portogallo
Struttura
Diritto Internazionale
Per loro stessa natura, gli Ordini di Cavalleria, dismesso l’aspetto militare che gran parte di essi aveva nella storia, si sono dedicati alle opere di assistenza e caritatevoli, venendo così ad assimilarsi, almeno nello spirito, agli ordini ospitalieri e mercenari.
La Real Casa di Portogallo, con a capo il Duca di Bragança Dom Rosario, attraverso i suoi Ordini di Corona ed Ordini Dinastici, ha inteso rafforzare lo spirito di sincera presenza nell’epoca contemporanea ed ha voluto caratterizzare lo spirito di cavalleria secondo criteri di divulgazione dei principi ispiratori degli Ordini proprii, unendoli ad una necessaria divulgazione. Ciò ha reso utile la creazione di Ordini nella Classe di Merito che permettessero di salvaguardare la necessaria limitazione del numero degli insigniti degli Ordini Nobilitanti, portando nel contempo lo spirito della cavalleria verso tutte le persone che intendono bene operare.
Inoltre, al fine di semplificare i propri ordinamenti, la Real Casa ha promesso la unificazione dei Gran Magisteri degli Ordini di Corona, cosicché i singoli Gran Magisteri, mantenendo la loro specificità storica ed altrettanto storica unicità, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini della Corona di Portogallo.
Parimenti i Gran Magisteri degli Ordini Dinastici, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini Dinastici della Real Casa di Sassonia Coburgo di Braganza. Oltre a ciò, la Real Casa ha voluto dare un segno di precisa volontà e di attenta presenza nella realtà dell’oggi, costituendo l’Organizzazione denominata “Cavalieri della Croce Azzurra” i quali opereranno secondo criteri di struttura ben precisa e definita.
Si tratta infatti di una organizzazione strettamente legata agli ordini di cavalleria, dai quali dipende e risponde a criteri che ne esaltano la capacità di essere “autonomi, autosufficienti, preparati professionalmente, disposti ai sacrifici che le opere volontarie richiedono”.

Financial data

Financial year: 01/2012 - 01/2013
Total budget: 30,000
of which public financing:
- from European sources:
- Procurement:
- Grants:
- from national sources:
- from local/regional sources:
from other sources: 30,000
- donations: 15,000
- contributions from members: 15,000
Estimated costs to the organisation directly related to representing interests to EU institutions in that year: < 50000  €
Other (financial) information provided by the organisation:

L'Istituzione è registrata presso le Nazioni Unite nella categoria delle "Organizzazioni Intergovernative".

Organizzazione umanitaria della Real Casa di Portogallo
Struttura
Diritto Internazionale
Per loro stessa natura, gli Ordini di Cavalleria, dismesso l’aspetto militare che gran parte di essi aveva nella storia, si sono dedicati alle opere di assistenza e caritatevoli, venendo così ad assimilarsi, almeno nello spirito, agli ordini ospitalieri e mercenari.
La Real Casa di Portogallo, con a capo il Duca di Bragança Dom Rosario, attraverso i suoi Ordini di Corona ed Ordini Dinastici, ha inteso rafforzare lo spirito di sincera presenza nell’epoca contemporanea ed ha voluto caratterizzare lo spirito di cavalleria secondo criteri di divulgazione dei principi ispiratori degli Ordini proprii, unendoli ad una necessaria divulgazione. Ciò ha reso utile la creazione di Ordini nella Classe di Merito che permettessero di salvaguardare la necessaria limitazione del numero degli insigniti degli Ordini Nobilitanti, portando nel contempo lo spirito della cavalleria verso tutte le persone che intendono bene operare.
Inoltre, al fine di semplificare i propri ordinamenti, la Real Casa ha promesso la unificazione dei Gran Magisteri degli Ordini di Corona, cosicché i singoli Gran Magisteri, mantenendo la loro specificità storica ed altrettanto storica unicità, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini della Corona di Portogallo.
Parimenti i Gran Magisteri degli Ordini Dinastici, sono stati raccolti nel Gran Magistero Unificato dei Reali Ordini Dinastici della Real Casa di Sassonia Coburgo di Braganza. Oltre a ciò, la Real Casa ha voluto dare un segno di precisa volontà e di attenta presenza nella realtà dell’oggi, costituendo l’Organizzazione denominata “Cavalieri della Croce Azzurra” i quali opereranno secondo criteri di struttura ben precisa e definita.
Si tratta infatti di una organizzazione strettamente legata agli ordini di cavalleria, dai quali dipende e risponde a criteri che ne esaltano la capacità di essere “autonomi, autosufficienti, preparati professionalmente, disposti ai sacrifici che le opere volontarie richiedono”.

Code of conduct

By its registration the organisation has signed the Transparency Register Code of Conduct.