Navigation path

Additional tools



    Profile of registrant

Fondazione Banco Alimentare Onlus

Identification number in the register: 97769838689-79
Registration date: 30/04/2012 12:50:56

The information on this entity was last modified on: 22/04/2015 12:11:59
The date of the last annual update was: 22/04/2015 12:11:59
Next update due latest on: 22/04/2016

    Registrant : Organisation or self-employed individual

Fondazione Banco Alimentare Onlus

FBAO

ONLUS

    Section of registration

III - Non-governmental organisations

Non-governmental organisations, platforms and networks and similar

    Contact details

Legnone, 4
Milano 20158
ITALY

(+39) 0289658450

    Person with legal responsibility

Mr  Andrea Camillo Giussani

Presidente

    Person in charge of EU relations

Ms  Angela Frigo

Responsabile Relazioni Istituzionali UE

    Goals / remit

La Fondazione provvede, in particolare, al recupero delle eccedenze di produzione agricola, dell’industria, specialmente alimentare, della Grande Distribuzione e della Ristorazione organizzata, delle istituzioni pubbliche e dei punti vendita alimentari. Si occupa inoltre della raccolta di generi alimentari presso i centri della Grande Distribuzione nel corso della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare e di collette di cibo donato presso altre organizzazioni. Quanto recuperato e raccolto viene ridistribuito a titolo gratuito ad enti no profit che si occupano di assistenza e di aiuto ai poveri, agli emarginati e, in generale, a persone in stato di bisogno sul territorio italiano.

  • European
  • global
  • national
  • regional/local

    Specific activities covered by the Register

La Fondazione Banco Alimentare Onlus segue l'agenda politica europea e contribuire attivamente al dibattito. In particolare, in merito alle politiche che si pongono come obiettivo la riduzione dello spreco alimentare e della povertà ed esclusione sociale. Alcuni temi:
- Politiche europee di promozione della donazione di prodotti alimentari ai Banchi Alimentari: elaborazione di linee guida UE per la donazione di prodotti alimentari; incentivi fiscali e legali, con particolare riferimento alle norme di responsabilità civile e di igiene e sicurezza alimentare; gerarchia dello spreco alimentare dando priorità alla ridistribuzione alimentare rispetto alle altre opzioni.
- Politiche europee di inclusione sociale e riduzione del numero di persone a rischio povertà ed esclusione sociale, con particolare riferimento all’attuazione, alle revisioni di medio termine e alle eventuali modifiche del Programma Operativo del Fondo europeo di aiuti agli indigenti (FEAD).
- Politica Agricola Comune, con particolare attenzione al settore dell’ortofrutta (incremento ritiri dal mercato e possibilità di trasformazione ortofrutta; utilizzo di eventuali scorte d’intervento della produzione agricola per il FEAD; eccedenze di produzione a seguito di fenomeni eccezionali come ad esempio l’embargo russo).
- Politiche europee relative alla filiera agro-alimentare, con particolare attenzione alle politiche di prevenzione e riduzione dello spreco alimentare (es. gerarchia dello spreco alimentare, etichettatura dei prodotti alimentari, ecc.).
- Politiche europee relative all'ambiente, con particolare attenzione ai programmi di riduzione dello spreco alimentare e alla revisione delle direttive sui rifiuti.

La Fondazione Banco Alimentare Onlus partecipa e collabora al Tavolo di partenariato istituito per l'elaborazione del Programma Operativo nazionale del Fondo europeo di aiuti agli indigenti (FEAD), a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Nel 2014 la Fondazione Banco Alimentare Onlus ha collaborato alla stesura del "Comparative study on EU Member States' legislation and practices on food donations", condotto da Bio by Deloitte su incarico del Comitato economico e sociale europeo (CESE). Lo studio è stato presentato al CESE durante un convegno organizzato il 7 luglio scorso dal CESE: "Food donation: fighting food poverty and addressing food waste". Durante l'incontro la Fondazione Banco Alimentare Onlus ha fatto un intervento dal titolo "Food donation in Europe: challenges and opportunities. The Italian case".
Nel 2012 la Fondazione Banco Alimentare Onlus ha collaborato con il Politecnico di Milano per la ricerca "Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità" (P. Garrone, M. Melacini, A. Perego, edizioni Guerini e Associati). La ricerca illustra i risultati di un primo tentativo di fornire una visione d’insieme del fenomeno dell’eccedenza alimentare e dello spreco nei diversi stadi della filiera agro-alimentare italiana.


 

Sherpa Group dell'High Level Forum for a Better Functioning Food Supply Chain

No

No

Intergruppo Povertà Estrema e diritti umani del Parlamento Europeo.

No

La Fondazione Banco Alimentare Onlus partecipa:
- agli eventi e agli incontri organizzati dal Working Group on Food Donation e dal Working Group on Food Losses & Food Waste dell’Advisory Group on the Food Chain, Animal and Plant Health della DG Salute e Sicurezza Alimentare, Commissione europea.
- come uditore, agli eventi e agli incontri organizzati dall’High Level Forum for a Better Functioning Food Supply Chain, DG Imprese e Industria, Commissione europea.
- agli incontri dell'intergruppo Povertà estrema e diritti umani del Parlamento europeo.

    Number of persons involved in the activities described in the box above

100%: 1   75%: 1   50%: 2   25%: 5

9

4

    Persons accredited for access to European Parliament premises

First name Surname Start Date End Date
Sabrina Granata 25/04/2015 23/04/2016
Paolo Cattini 24/04/2015 22/04/2016
Angela Frigo 24/04/2015 22/04/2016
Antonio Oliva 24/04/2015 22/04/2016
Giorgio Migliari 24/04/2015 22/04/2016
Andrea Giussani 24/04/2015 22/04/2016
Marco Lucchini 24/04/2015 22/04/2016
Giuliana Malaguti 24/04/2015 22/04/2016

    Fields of interest

  • Agriculture and Rural Development
  • Climate Action
  • Consumer Affairs
  • Employment and Social Affairs
  • Environment
  • Food Safety
  • Humanitarian Aid

    Membership and affiliation

1,855

Per raggiungere la sua mission, la Fondazione Banco Alimentare Onlus si avvale di una rete di 21 Banchi Alimentari in Italia.

http://www.bancoalimentare.it/it/dovesiamo

  • BELGIUM
  • BULGARIA
  • CZECH REPUBLIC
  • DENMARK
  • ESTONIA
  • FRANCE
  • GREECE
  • HUNGARY
  • IRELAND
  • ITALY
  • LITUANIA
  • LUXEMBOURG
  • NETHERLANDS
  • POLAND
  • PORTUGAL
  • SLOVAKIA
  • SPAIN
  • UNITED KINGDOM
  • NORWAY
  • SERBIA
  • SWITZERLAND
  • UKRAINE

Dal 1990 la Fondazione Banco Alimentare Onlus è membro della Federazione Europea dei Banchi Alimentari (FEBA).

    Financial data

01/2013  -  12/2013

< 9,999 €

4,005,015 €

951,289 €

No funding received from the EU institutions during the last closed financial year.

951,289 €

3,053,726 €

2,713,868 €

6,763 €

170,351 €

777 €

161,967 €

    Code of conduct

By its registration the organisation has signed the Transparency Register Code of Conduct.