Navigation path

Additional tools



    Profile of registrant

UN MONDO D'ITALIANI

Identification number in the register: 58225113756-83
Registration date: 19/06/2010 22:03:52

The information on this entity was last modified on: 20/06/2014 07:18:57
The date of the last annual update was: 20/06/2014 07:18:57

This entry follows the format of the previous Register. It will be changed to the new format when the entity makes the next update.
Next update due latest on: 27/04/2015

    Registrant : Organisation or self-employed individual

UN MONDO D'ITALIANI

UMDI

associazione

    Section of registration

III - Non-governmental organisations

Non-governmental organisations, platforms and networks and similar

    Contact details

Stroffellini, 9
BOJANO 86021
ITALY

(+39) 0874778802

(+) 

sedi a Roma:
UN MONDO D'ITALIANI
direttore: Mina Cappussi
via Zanardeli, 36 00186 ROMA

UN MONDO D'ITALIANI
direttore: Mina Cappussi
via Giuseppe Vasi, 33-35
00162 ROMA

    Person with legal responsibility

Ms  dr. Palmina CAPPUSSI

Presidente Associazione, Direttore magazine

    Person in charge of EU relations

Ms  Palmina Cappussi

Director

    Goals / remit

Il Centro Studi Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", raccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il Centro Studi UMDI si avvale del Giornale telematico UN MONDO D’ITALIANI, diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti, a fare da tramite tra i cittadini e le istituzioni, raccordando gli Italiani nel Mondo con la Terra d’origine, ma supportandoli anche e soprattutto nella Terra che li ospita, fornendo loro assistenza, informazioni, supporto materiale e morale. In questo progetto il giornale on line, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione.
Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professioni del web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e su SKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándose la descripción de portal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

global

    Activities

UN MONDO D'ITALIANI si propone di rappresentare gli interessi degli Italiani nel Mondo, attraverso azioni di tutela legale e sociale, in Italia come nei Paesi ospitanti. In particolare UN MONDO D'ITALIANI sostiene i cittadini italiani, e i loro discendenti, nella ricerca delle proprie origini, nelle questioni legali, nella difesa dell'identità culturale, sociale, tradizionale e religiosa,nelle questioni economiche e finanziarie e in tutte quelle situazioni nelle quali potrebbero verificarsi delle discriminazioni nei confronti degli italiani.Il Centro Studi sostiene il
“DIZIONARIO DELL’EMIGRAZIONE ITALIANA”, volto alla promozione dell’iniziativa culturale-editoriale delle giornaliste e studiose di Emigrazione, nonché docenti universitarie Mina Cappussi - Tiziana Grassi, in associazione con “Un Mondo d’Italiani” quotidiano internazionale dedicata agli Italiani nel Mondo. Obiettivo primario è il recupero della Memoria, in una dimensione transdisciplinare che coinvolga diverse discipline didattiche, quali Storia, Geografia, Letteratura, Educazione alla Cittadinanza, passando per Economia, Filosofia e Antropologia.
Un obiettivo il cui valore intrinseco diviene tanto più forte e pregnante quest’anno, in occasione delle celebrazioni istituzionali per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
A questa pagina della Storia del nostro Paese è dedicato il progetto culturale-editoriale di ampio respiro rivolto alle giovani generazioni che, con il sostegno dei Ministeri italiani degli Esteri e dell’Istruzione, si intende veicolare nelle scuole, in Italia e all’estero, perché un Paese che celebra un secolo e mezzo dell’Unità della Nazione, non può prescindere da quella che è stata una pagina importantissima della nostra storia; una pagina costitutiva che i nostri giovani devono conoscere, e che, specularmente, deve diventare tessuto connettivo per i giovani Italiani nel Mondo, affinchè possano contare sull’attenzione, il calore, l’apertura della Terra dei loro avi, per vivificare quei ponti, quei legami, quel senso di appartenenza tra le due Italie. In quest’ottica bi-direzionale ha un senso e un’urgenza configurare orizzonti di promozione della lingua, della cultura, dell’arte, delle eccellenze italiane nel mondo. Perché è importante che questa diffusione tra i giovani, nelle scuole, avallata dall’impegno istituzionale, diventi una priorità, nella convinzione che un patrimonio di 80 milioni di oriundi nel mondo - secondo le ultime stime dei Padri Scalabriniani - non vada altrimenti disperso.


Il progetto, pensato e articolato per riempire una lacuna informativa nella pur ampia letteratura di Emigrazione, è stato presentato a Palazzo Marini della Camera dei Deputati, Sala della Mercede, sotto l’egida della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Ministero degli Affari Esteri, oltre ad aver ottenuto più di cinquanta prestigiosi patrocini da tutto il mondo, dal Canada, alla Svizzera, dal Sud Africa alla Francia. Il relativo volume sarà introdotto da Eric McLuahn, sociologo di fama internazionale e figlio di quel Marshall che ha rivoluzionato la ricerca epistemologica, vera e propria pietra miliare nella saggistica sul tema, mentre è stata chiesta la prefazione al Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano;

Il progetto si amplia con una apposita Sezione centrata sulle Eccellenze italiane nel mondo, per seguire il fil rouge che, dagli Italiani illustri (e quindi anche i Molisani Illustri) presenti nel Dizionario, vede il Genio italiano dipanarsi e spaziare, in prospettiva geo-diacronica, nelle sue infinite profondità espressive.

    Number of persons involved in the activities described in the box above

7

    Persons accredited for access to European Parliament premises

No accredited persons

    Fields of interest

  • Agriculture and Rural Development
  • Audiovisual and Media
  • Communication
  • Consumer Affairs
  • Culture
  • Development
  • Education
  • Employment and Social Affairs
  • Energy
  • Enterprise
  • Environment
  • External Relations
  • Food Safety
  • Foreign and Security Policy and Defence
  • General and Institutional Affairs
  • Home Affairs
  • Humanitarian Aid
  • Information Society
  • Justice and Fundamental Rights
  • Public Health
  • Regional Policy
  • Sport
  • Trans-European Networks
  • Youth

    Membership and affiliation

18

Agenzia Agorà onlus(250),
ORA ITALIA Patagonia(140),
AGIM Associazione Giovani Italiani nel Mondo(1400),
CENTRO STUDI PARLAMENTARI(33)

  • IRELAND
  • ITALY
  • NETHERLANDS
  • UNITED KINGDOM
  • ARGENTINA
  • AUSTRALIA
  • CANADA
  • SRI LANKA
  • UNITED STATES
  • VENEZUELA

Il Centro Studi utilizza lo strumento dle web per raggiungere tutti gli Italiani ovunque si trovino, attraverso il notiziario quotidiano UN MONDO D'ITALIA
www.unmondoditaliani.com

    Financial data

01/2013  -  12/2013

12,200 €

2,000 €

 €

 €

0 €

2,000 €

10,200 €

200 €

10,000 €

< 50,000  €

    Code of conduct

By its registration the organisation has signed the Transparency Register Code of Conduct.