Al fine di aumentare la trasparenza, un certo numero di cambiamenti verrà introdotto in questo registro, in particolare migliorando la disponibilità e affidabilità dei dati. Si prevede che questo processo sarà completato entro il 31 dicembre 2016. Fino ad allora, le informazioni pubblicate sui singoli gruppi di esperti e/o i membri dei gruppi di esperti potrebbero essere ancora inesatte o incomplete.

Il registro è stato istituito dalla Commissione per garantire trasparenza sui gruppi di esperti che la assistono per quanto riguarda:

  • la preparazione di proposte legislative e iniziative politiche
  • la preparazione di atti delegati
  • l'attuazione della legislazione, dei programmi e delle politiche dell'UE, compresi il coordinamento e la cooperazione con gli Stati membri e i portatori di interessi in materia
  • ove necessario, la rapida elaborazione di atti di esecuzione prima del loro invio al comitato a norma del regolamento (UE) n. 182/2011.

Nel registro figurano sia i gruppi di esperti della Commissione che altri organismi analoghi, vale a dire organismi consultivi istituiti dal legislatore dell'Unione e non dalla Commissione che svolgono un ruolo analogo o identico a quello dei gruppi di esperti della Commissione, la quale ne assicura l'amministrazione e la gestione finanziaria.

Per ciascun gruppo di esperti, il registro fornisce informazioni utili sul servizio della Commissione che gestisce il gruppo, i membri che lo compongono, le sue funzioni e i suoi compiti. Il registro contiene inoltre documenti pertinenti elaborati e discussi dai gruppi.