Posizione attuale nel portale

Contenuti del sito

Il processo negoziale

Le fasi di elaborazione del TTIP

Vi sono 3 fasi principali nella negoziazione di un accordo commerciale: il mandato, i negoziati, la decisione.

Con il TTIP ci troviamo ora nella seconda fase (i negoziati), che vogliamo essere il più aperti e trasparenti possibili

Le 3 fasi principali del processo negoziale:

le 3 fasi principali del processo negoziale sono il mandato, i negoziati e la decisione

Mandato – i governi dell’UE chiedono alla Commissione di negoziare

La Commissione europea è la funzione pubblica dell'UE

Tra i suoi compiti vi è quello di negoziare gli accordi commerciali a nome dei 28 paesi dell’UE

In questo caso, i governi hanno formulato degli orientamenti - il nostro mandato- riguardo all'avvio del negoziati TTIP a giugno 2013.

Negoziati – la Commissione negozia, consultando tutte le parti interessate

Negoziare gli accordi commerciali richiede tempo, talvolta diversi anni.

Per la squadra dell'UE incaricata di negoziare il TTIP ciò implica diverse attività:

Man mano che avanzano i negoziati, svolgiamo ampie consultazioni in ogni fase del processo.

Una volta conclusi i negoziati, i testi vengono pubblicati online - come è accaduto recentemente, ad esempio, per un accordo distinto con il Canada.

Decisione - i governi dell’UE e i membri del Parlamento europeo decidono

Una volta che il testo dell'accordo è stato rivisto dai giuristi e tradotto, viene trasmesso:

La decisione finale ha pertanto una duplice garanzia di democrazia.

Spetterà ai governi dell’UE e agli eurodeputati, non alla Commissione, decidere se approvarla.

Stato di avanzamento dei negoziati

Le trattative sono iniziate a giugno 2013.

I progressi compiuti finora

Da quando sono iniziate le trattative, abbiamo svolto le seguenti attività:

  • 8 cicli di negoziati con la controparte statunitense per chiarire gli obiettivi e scambiare proposte
  • consultazioni ed eventi per le parti interessate e il pubblico tra e durante i cicli di negoziati.

Per saperne di più su ciascun ciclo di negoziati TTIP

Ultimi aggiornamenti

L'ultimo aggiornamento sul TTIPviene pubblicato dopo ciascun ciclo settimanale di negoziati.

È inoltre possibile ottenere informazioni sulle riunioni che si svolgono tra un ciclo di negoziati e l'altro:

Le prossime fasi

I negoziati dureranno ancora a lungo, ma il nostro obiettivo è avanzare il più possibile nel 2016.

Raggiungere l'accordo migliore mediante la trasparenza

Il successo del TTIP richiede l'ascolto e la partecipazione di tutte le parti interessate. E significa assicurare la massima trasparenza sui negoziati

Per questo  Cecilia Malmström, commissaria dell’UE responsabile del commercio, ha varato una nuova iniziativa per la trasparenza del TTIP nel novembre 2014, un mese dopo aver assunto la sua nuova carica.

Cecilia Malmström

"Dobbiamo essere più aperti ad un’autentica discussione bilaterale. E dobbiamo essere più trasparenti riguardo ai negoziati stessi.

Per me, ciò è scontato.

In quanto svedese, ho la trasparenza nei miei geni"

Commissario UE per il Commercio
Cecilia Malmström

Documenti

I negoziati richiedono fiducia, che, a sua volta, impone una certa riservatezza. Pertanto, alcuni testi vengono mostrati soltanto ai governi e ai membri del Parlamento europeo.

Tuttavia, abbiamo pubblicato tutto il resto, compresi:

  • i testi negoziali dell’UE che abbiamo già presentato ai negoziatori americani
  • uno studio indipendente commissionato per valutare il probabile impatto del TTIP  
  • schede informative su ogni capitolo del TTIP, scritte in un linguaggio semplice.

Altri documenti sul TTIP

Governi e deputati del Parlamento europeo

I governi dell'UE svolgono un ruolo centrale nei negoziati. Vengono consultati in ogni singola fase, come richiesto dal diritto dell’UE.

Lo stesso vale per i membri del Parlamento europeo  (eurodeputati), che vengono aggiornati regolarmente.

Spesso incontriamo anche i ministri, i deputati e i funzionari degli Stati membri.

Abbiamo trasmesso i seguenti documenti per informazione

Esperti esterni

Abbiamo inoltre istituito un gruppo consultivo indipendente per il TTIP composto da 16 esperti in rappresentanza di:

  • imprese e sindacati
  • associazioni dei consumatori
  • gruppi di difesa dell'ambiente e della salute pubblica.

Maggiori informazioni sul gruppo consultivo TTIP

Portatori d'interessi e opinione pubblica

Prima di avviare i colloqui

Abbiamo inoltre commissionato uno studio più approfondito e indipendente, noto come valutazione d’impatto sulla sostenibilità (VIS). Lo studio è ancora in corso, per cui se desiderate contribuirvi, visitate il sito della VIS.

E abbiamo tenuto quattro consultazioni pubbliche