Lavorare insieme

I servizi doganali nazionali dei paesi dell’UE non possono lavorare in modo isolato. E in un contesto commerciale globalizzato, non può farlo neanche l’unione doganale europea. La collaborazione è fondamentale affinché le autorità doganali comunitarie possano far fronte in maniera efficiente alle minacce che devono scongiurare.

Accanto ai sistemi previsti dalla normativa doganale europea per lo scambio di informazioni tra Stati membri dell’UE, sono stati istituiti numerosi gruppi di contatto per rafforzare la collaborazione tra i funzionari doganali dislocati presso i principali aeroporti, porti marittimi e posti di frontiera terrestri dell’UE.

L’UE ha inoltre concluso con i maggiori partner commerciali di tutto il mondo accordi per la realizzazione di progetti pilota e operazioni congiunte, al fine di rafforzare la cooperazione sul campo tra funzionari doganali dei paesi UE e di paesi extra UE.