Percorso di navigazione

Protezione sociale e integrazione sociale

Donna che ausculta un salvadanaio con uno stetoscopio

La Commissione europea sostiene e completa le politiche promosse dagli Stati membri nei campi della protezione sociale e dell'integrazione.

La strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e solidale fissa alcuni obiettivi, compreso quello di far uscire almeno 20 milioni di persone dalla povertà e dall'emarginazione e quello di aumentare al 75% il tasso di occupazione della popolazione in età lavorativa (20-64 anni). Le iniziative prioritarie della strategia Europa 2020, tra cui la piattaforma contro la povertà e l'emarginazione e l'agenda per nuove competenze e per l'occupazione, sostengono gli sforzi compiuti per raggiungere tali obiettivi.

Con il pacchetto di investimenti in campo sociale, la Commissione intende aiutare gli Stati membri a modernizzare i loro sistemi previdenziali prevedendo investimenti sociali in qualsiasi fase della vita delle persone.

Il pacchetto completa:

Quadro politico

Il semestre europeo fornisce il quadro per orientare e controllare le riforme economiche e sociali che i paesi dell'UE sono tenuti ad avviare per raggiungere gli obiettivi della strategia Europa 2020. Le sfide e le soluzioni proposte si riflettono nelle raccomandazioni rivolte a ciascun paese.

Poiché le politiche sociali sono parte integrante della strategia Europa 2020, la Commissione sostiene anche gli sforzi compiuti dai paesi europei per affrontare le rispettive sfide sociali mediante le azioni previste dalla piattaforma contro la povertà e l'emarginazione e dal pacchetto di investimenti in campo sociale, nonché tramite i Fondi dell'UE, specie il Fondo sociale europeo.

Collaborazione politica

La Commissione collabora con i paesi dell'UE all'interno del comitato per la protezione sociale, che nei campi dell'integrazione, dell'assistenza sanitaria, dell'assistenza di lunga durata e delle pensioni si avvale del metodo aperto di coordinamento (OMC in campo sociale).

Si tratta di un processo volontario per la collaborazione politica che comporta la determinazione di obiettivi comuni e la verifica dei progressi compiuti in vista di tali obiettivi mediante l'uso di indicatori comuni. Il processo prevede anche una stretta collaborazione con i vari interlocutori, tra cui le parti sociali e la società civile.

    Condividi

  • Invia come Tweet Condividi su Facebook Condividi su Google+