Percorso di navigazione

Lavorare in un altro paese europeo

  • 02/08/2013

    PRONTI A PARTIRE? Tutto ciò che dovete sapere sulle condizioni di vita e di lavoro all’estero... e non solo

    Questo opuscolo è destinato a chi sta pensando di trasferirsi a vivere e a lavorare all’estero o ai pendolari che si recano a lavorare all’estero ogni giorno, in qualità di lavoratori transfrontalieri. La pubblicazione contiene utili suggerimenti per cercare un lavoro e proporsi per un posto vacante in ciascuno Stato membro dell’Unione europea, oltre che in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. Tutti questi paesi hanno sottoscritto un accordo per consentire ai rispettivi cittadini di viaggiare e lavorare sul territorio di un altro paese firmatario. La presente pubblicazione è disponibile in formato cartaceo e come eBook in tutte le lingue ufficiali dell’Unione europea nonché in islandese e norvegese.

  • 02/08/2013

    READY TO MAKE THE MOVE? What you need to know about living and working abroad – and so much more. Update

    This booklet is designed for anyone who is thinking of moving to live and work abroad – or else commuting daily to work in a neighbouring country, as a cross-border worker. It includes tips on looking for and applying for work in each European Union Member State, plus Iceland, Liechtenstein, Norway and Switzerland. All these countries have an agreement to allow each other's citizens to travel and work in any of the other countries. This publication is available in printed format and as eBook in all EU official languages as well as in Icelandic and Norwegian.

    To see other languages, clic here

  • 30/07/2013

    Social Agenda 34 - Free movement of EU workers

    Social Agenda No 34 features the European Commission’s recent proposal to concretely help EU workers who want to move, or already have moved, within the European Single Market. Although the EU legislation on the freedom of movement of workers dates back to 1968, the right to equal treatment with the workers of the host country (i.e. non-discrimination on the grounds of nationality) is still not familiar to many, including among national and local civil servants. Social Agenda also looks from an employment and social affairs angle at the EU budgetary framework leading up to 2020, the need for common European indicators to improve cohesion policy and the 2013 European Semester. And it explains why "Social Europe" is one of the European Commission's most popular social media platforms. Social Agenda is available in printed format in English, French and German.

  • 24/07/2013

    Assumere in Europa - Una guida per i datori di lavoro

    Circa il 3 % degli europei vive e lavora in uno Stato membro diverso dal proprio paese d’origine, apportando diverse competenze e una nuova prospettiva al loro posto di lavoro e offrendo ai datori di lavoro la possibilità di trovare i dipendenti più idonei in una rosa più ampia di candidati. Questa guida affronta il problema delle assunzioni all’estero, esaminandone le diverse fasi. La presente pubblicazione è disponibile in formato cartaceo in tutte le lingue ufficiali dell’UE nonché in islandese e norvegese.

  • 24/07/2013

    Trovare un lavoro in Europa - una guida per chi cerca lavoro

    Vivere e lavorare in un altro paese è un’opportunità molto interessante per i cittadini europei di tutte le età. In effetti, sempre più persone riconoscono i vantaggi derivanti dall’avere acquisito un’esperienza professionale in un altro paese europeo. Ciononostante, solo il 3 % dei cittadini europei vive e lavora in uno Stato membro diverso dal proprio paese di origine. Eppure lavorare all’estero, anche solo per qualche tempo, può migliorare in misura significativa le proprie abilità e competenze e aumentare le possibilità di trovare un lavoro migliore nel proprio paese. Questa guida vi farà conoscere ricerca di un lavoro all'estero e esaminandone le diverse fasi. La presente pubblicazione è disponibile in formato cartaceo in tutte le lingue ufficiali dell’UE nonché in islandese e norvegese.