Percorso di navigazione

Disoccupazione

Se si perde il lavoro in un paese dell'UE, oppure in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera valgono le seguenti disposizioni.

Dove richiedere le prestazioni

Occorre iscriversi presso i centri per l'impiego e richiedere le indennità di disoccupazionenel paese in cui si è lavorato per ultimo, a meno che non si risieda in un altro paese. 
Consulta il nostro elenco per trovare l'ente da contattare

Se si risiede in un altro paese

  • Se si risiede in un altro paese dell'UE, oppure in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, dove si ritorna giornalmente, o almeno una volta alla settimana, occorre iscriversi presso i centri per l'impiego di tale paese e richiedervi le indennità di disoccupazione. È il caso di alcuni lavoratori transfrontalieri, chiamati "lavoratori frontalieri" nella normativa europea. Ci si può anche iscrivere presso i centri per l'impiego del paese in cui si è lavorato e cercarvi un nuovo lavoro, ma le indennità saranno comunque versate soltanto nel paese di residenza.
  • Se si risiede in un altro paese dell'UE, oppure in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, dove si ritorna meno di una volta alla settimana, si può scegliere se iscriversi presso i centri per l'impiego del paese in cui si lavorava o in quello di residenza, richiedendo le indennità di disoccupazione. È la situazione in cui generalmente si trovano i lavoratori stagionali.

Scopri i tuoi diritti paese per paese

Se si è parzialmente disoccupati

Se si è soltanto parzialmente disoccupati, il paese responsabile delle indennità di disoccupazione è sempre quello in cui si sta parzialmente lavorando.

Periodi di lavoro svolti all'estero

Nell'esaminare la domanda di indennità di disoccupazione e per determinarne l'ammissibilità, gli enti sono tenuti a tener conto dei periodi di assicurazione completati in altri paesi dell'UE o in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. Consulta il nostro elenco per trovare l'ente da contattare

Cercare lavoro all'estero

Se si desidera cercare lavoro in un altro paese dell'UE, oppure in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, è possibile, in determinate circostanze, continuare a ricevere le indennità di disoccupazione per un periodo di 3 mesi (prorogabile a 6 mesi). Per saperne di più andare alla sezione  Domande e risposte.

Maggiori informazioni

Ulteriori informazioni figurano nella sezione Domande e risposte

Serve ancora aiuto?

Non hai trovato le informazioni che cercavi? Hai un problema da risolvere?

Rivolgiti a Europe Direct (00800 6 7 8 9 10 11)
Risolvi i problemi incontrati con un'amministrazione nazionale (SOLVIT)
Richiedi una consulenza legale al servizio La tua Europa - Consulenza

    Condividi

  • Invia come Tweet Condividi su Facebook Condividi su Google+