Percorso di navigazione

Serve aiuto?

Chi non avesse trovato una risposta alle sue domande in questo sito, nella sezione Domande e risposte o nella guida "Disposizioni dell'UE sulla sicurezza sociale", non ha certo esaurito le sue possibilità per ottenere aiuto.

Primo passo: trovare una soluzione nel proprio paese

  • Il primo passo consiste nel rivolgersi all'ente previdenziale del paese in cui si lavora, vive o soggiorna. Va ricordato che tutti i diritti derivano dalle norme previdenziali del paese competente. Consulta il nostro elenco per trovare l'ente da contattare
  • Chi ritiene che una decisione che lo riguarda è sbagliata, può avvalersi dei mezzi di ricorso previsti dalla legislazione nazionale. La normativa dell'UE si applica direttamente in tutti i paesi europei, per cui può essere invocata davanti alle autorità e ai tribunali competenti.
  • I procedimenti giudiziari variano da paese a paese. In genere, occorre aver esaurito tutte le forme di ricorso presso gli enti previdenziali prima di potersi rivolgere alla giustizia. È opportuno contattare un legale per sapere cosa fare e valutare le probabilità di successo.

Strumenti dell'UE per informare e risolvere i problemi dei cittadini

  • Per richiedere un'informazione, contattare Europe Direct.
  • Per risolvere un problema con un'amministrazione nazionale, rivolgersi a Solvit.
  • Per ricevere una consulenza giuridica gratuita e su misura, contattare il servizio La tua Europa – Consulenza.

Chi ritenga che la legislazione o le pratiche amministrative di un particolare paese siano in conflitto con la normativa dell'UE può presentare una denuncia alla Commissione europea.

Maggiori informazioni

Ulteriori informazioni figurano nella sezione Domande e risposte.

    Condividi

  • Invia come Tweet Condividi su Facebook Condividi su Google+