Percorso di navigazione

Notizie rss

Peer Review in Italia: L'utilizzo di pratiche innovative per ridurre il rischio di allontanamento dei bambini dalle famiglie negligenti

11/12/2014
Peer Review in Italia: L'utilizzo di pratiche innovative per ridurre il rischio di allontanamento dei bambini dalle famiglie negligenti © Programma di intervento per la prevenzione dell'istituzionalizzazione

Il Programma di intervento per la prevenzione dell'istituzionalizzazione (P.I.P.P.I.) comprende un insieme di attività di ricerca e azione fondate su elementi probanti, per la prevenzione dell'allontanamento dei figli dal nucleo familiare d’origine. P.I.P.P.I. si rivolge a famiglie con esigenze e difficoltà molteplici e complesse. Prima raccoglie i pareri dei genitori, dei bambini e dei professionisti; poi, ponendo i bisogni del bambino al centro, elabora un progetto di aiuto per la famiglia e costituisce un'equipe multidisciplinare per la sua realizzazione. Un sistema online consente il monitoraggio e la modifica degli elementi del progetto, ove necessario.

Paese ospitante: Italia

Data: 11–12 dicembre 2014

Paesi partecipanti: Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Francia, Ungheria, Malta e Regno Unito.

Parti interessate: Rete sociale europea; Eurochild

Dalla Peer Review sono emersi alcuni punti chiave:

  • Il programma P.I.P.P.I. rivela l'importanza di un approccio olistico ed integrato nelle attività di valutazione, progettazione e azione con le famiglie.
  • Il sostegno del Ministero incoraggia i vari servizi (scuole, servizi sociali ecc.) a lavorare in maniera integrata, garantendo un adeguato impegno finanziario.
  • L'implementazione del programma fondata su dati concreti si dimostra efficace, poiché l'attività di ricerca e valutazione è continua e di concerto con gli enti preposti alla realizzazione del programma, consentendo ai soggetti di adeguare il percorso, se necessario.
  • Il programma P.I.P.P.I. è fortemente incentrato sui bisogni del bambino e della famiglia, concedendo la dovuta considerazione al parere dei figli e i genitori.
  • All'interno dell'equipe interdisciplinare i professionisti hanno lavorato positivamente accanto ai volontari e alle famiglie. Tuttavia è importante stabilire con chiarezza i ruoli all'interno dell'equipe multidisciplinare, compreso il ruolo del tutor, per evitare eventuali sovrapposizione e confusione di ruoli e gerarchie.
  • Il programma P.I.P.P.I. si inserisce in una crescente tendenza a livello europeo che vede équipe multidisciplinari a sostegno delle famiglie vulnerabili, segno di un cambiamento nella realizzazione delle politiche sociali in Europa.
  • Il programma P.I.P.P.I. contribuisce direttamente in diversi modi alla strategia UE 2020, il Pacchetto di investimenti sociali dell'UE e alla Raccomandazione Investire nell’Infanzia.

Peer Review manager

Renate Haupfleisch (ÖSB Consulting GmbH)


altre notizie

    Condividi

  • Invia come Tweet Condividi su Facebook Condividi su Google+