Percorso di navigazione

Asse PROGRESS del programma EaSI

Asse PROGRESS del programma EaSI

Modernizzare le politiche sociali e del lavoro

L'asse PROGRESS del programma EaSI aiuta l'UE e i paesi che ne fanno parte a migliorare le loro politiche in tre ambiti tematici:

Obiettivi

  • Sviluppare e diffondere conoscenze analitiche comparative di elevata qualità.
  • Facilitare uno scambio di informazioni efficace e il più ampio possibile, l'apprendimento reciproco e il dialogo.
  • Fornire un sostegno finanziario per valutare nuove politiche da avviare in campo sociale e nel mercato del lavoro.
  • Fornire alle organizzazioni un sostegno finanziario per rafforzare la loro capacità di sviluppare, promuovere e favorire l'attuazione degli strumenti e delle politiche dell'UE.

Chi può partecipare?

L'asse PROGRESS è aperto a tutti gli organismi, gli operatori e le istituzioni del settore sia pubblico che privato, in particolare:

  • le amministrazioni nazionali, regionali e locali
  • i servizi per l'impiego
  • gli organismi specializzati previsti dal diritto dell'Unione
  • le parti sociali
  • le organizzazioni non governative
  • gli istituti di istruzione superiore e di ricerca
  • gli esperti in valutazione e in valutazione d'impatto
  • gli istituti statistici nazionali
  • i mezzi di comunicazione.

Può sostenere la collaborazione con le organizzazioni internazionali, specie il Consiglio d'Europa, l'OCSE, l'OIL, gli altri organi delle Nazioni Unite e la Banca mondiale.

Come fare domanda

Le attività da finanziare sono definite nel programma di lavoro adottato dal comitato del programma.

Per richiedere un finanziamento, le organizzazioni ammissibili sono tenute a rispondere ad un bando di gara e/o a un invito a presentare proposte.

Finanziamenti

Il 61% della dotazione totale del programma EaSI è destinato all'asse PROGRESS. Dal 15 al 20% di questa quota sarà dedicato alla sperimentazione di politiche sociali, al fine di sviluppare ulteriormente le potenzialità di innovazione in campo sociale e occupazionale.

    Condividi

  • Invia come Tweet Condividi su Facebook Condividi su Google+