Percorso di navigazione

Superare le disabilità attraverso la formazione basata sulle TIC

Ottobre 2011

Formazione sulla creazione di prodotti in ceramica © Barbara Plasonik

Un consorzio europeo guidato dall'azienda slovena Ozara ha sviluppato soluzioni basate sulle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) per offrire opportunità di formazione nel settore della progettazione ceramica a persone con disabilità uditive o visive. La realizzazione del progetto è stata possibile grazie al programma di finanziamento Leonardo da Vinci dell'UE.

Le persone non udenti, ipoudenti, non vedenti o ipovedenti spesso hanno difficoltà ad accedere alle opportunità di formazione basate sulle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Questo progetto orientato al settore ceramico ha l'obiettivo di proporre soluzioni personalizzate. ACTrain offre formazione gratuita on-line, studiata appositamente per le persone con disabilità sensoriali, per la realizzazione di prodotti ceramici. I contenuti vengono proposti attraverso materiali video interattivi e basati sul Web: ad esempio, le lezioni sono registrate come descrizioni audio, mentre i video contengono sottotitoli o interpretazione nella lingua dei segni.

L'azienda slovena Ozara, che ha dato avvio al progetto, si è rivolta all'ufficio locale dell'Enterprise Europe Network, che ha sede presso la Camera dell'artigianato e delle piccole imprese di Lubiana, per chiedere aiuto nella ricerca di finanziamenti.

Il network ha riscontrato che il programma Leonardo da Vinci dell'UE era adatto alle esigenze di Ozara, poiché finanzia progetti pratici nel campo dell'educazione e della formazione vocazionale. Larisa Vodeb, esperta del network, ha aiutato l'azienda a individuare dei partner e a strutturare una proposta efficace.

Il consorzio è costituito da esperti provenienti da Slovenia, Grecia, Italia e Austria, in possesso di conoscenze e di esperienza nell'educazione e nella formazione delle persone disabili.

Il programma di formazione è attualmente disponibile in tedesco, in greco, in italiano e in sloveno, oltre che nei quattro linguaggi dei segni nazionali dei partner; si prevede che sarà accessibile da parte delle persone disabili di tutto il mondo, attraverso l'uso di un computer.

Ulteriori informazioni:

Tutte le storie di successo

Inizio pagina
Ma che cos’è una PMI?

Programmi chiave per gli imprenditori

  • Verso l’internazionalizzazione con Enterprise Europe Network
  • Guidare un giovane imprenditore con Erasmus for Young Entrepreneurs

Questo sito web è amministrato dalla direzione generale Impresa e industria
e finanziato nell’ambito del Programma quadro per l’innovazione e la competitività (CIP).

Ultimo aggiornamento: 29/01/2014 | Inizio pagina