Percorso di navigazione

"Parlare la lingua dei vostri clienti significa farli sentire a casa"

Ottobre 2010

Kaisa Pajusalo

L'azienda finlandese Golla, che crea e produce borse, ha capito il significato di ricchezza multiculturale nell'attività aziendale, come ci conferma il successo delle sue strategie linguistiche.

Alcune PMI sono riuscite a trasformare le loro strategie linguistiche in oro. Ne abbiamo incontrata una alla conferenza sul tema "Lingue e PMI" che si è tenuta il 23 e il 24 settembre a Bruxelles. GollaEnglish vende borse per apparecchi elettronici portatili. Solo nel suo quartier generale di Helsinki, 30 impiegati parlano 10 lingue diverse. La responsabile delle RU Kaisa Pajusalo afferma che, invece di usare solo l'inglese, l'azienda globale vuole utilizzare le lingue dei propri clienti. "In questo modo è più facile arrivare alle persone, che si sentono a casa se parliamo la loro lingua. Inoltre, è più facile convincerle e far capire loro i nostri prodotti", spiega la responsabile parlando della politica linguistica dell'azienda.

Golla dà lavoro a collaboratori madrelingua e forma i suoi dipendenti all'estero affinché sviluppino nuove competenze linguistiche. La strategia linguistica ha anche aiutato l'azienda a espandersi a livello internazionale, poiché alcuni collaboratori stranieri sono tornati nei loro paesi e hanno aperto una filiale dell'azienda.

Organizzato dalla Direzione generale Istruzione e cultura della Commissione europea, l'evento ha riunito politici e rappresentanti del mondo accademico e imprenditoriale per discutere il ruolo delle lingue nell'attività delle aziende. Molti dei relatori hanno evidenziato l'importanza delle competenze linguistiche nei mercati stranieri. Le lingue più utili per le imprese in Europa sono l'inglese, il tedesco, il cinese e lo spagnolo.

Tutti i partecipanti hanno sottolineato come le lingue siano un patrimonio straordinario anche per le piccole imprese che operano, o sperano di entrare, sul mercato internazionale. Studi recenti dimostrano che l'internazionalizzazione ha un impatto positivo, ad esempio, sulle esportazioni e sui livelli di innovazione all'interno delle PMI.

Per saperne di più:

Tutte le storie di successo

Inizio pagina
Ma che cos’è una PMI?

Programmi chiave per gli imprenditori

  • Verso l’internazionalizzazione con Enterprise Europe Network
  • Guidare un giovane imprenditore con Erasmus for Young Entrepreneurs

Questo sito web è amministrato dalla direzione generale del Mercato interno, dell'industria, dell'imprenditoria e delle PMI
e finanziato nell’ambito del Programma quadro per l’innovazione e la competitività (CIP).

Ultimo aggiornamento: 28/01/2014 | Inizio pagina