Per contattarci  |  Ricerca 
Introduzione
Scienza e governance
Etica
Sensibilizzazione alla scienza
I giovanni e la scienza
Le donne e la scienza
Piano d'azione
FP6 Calls
Scienza e societÓ
Scienza e società in Europa Graphic element
 

I giovani e la scienza

L'Unione europea riconosce il bisogno di suscitare la partecipazione e l'interesse dei giovani nella scienza. Il concorso UE per i Giovani scienziati è una manifestazione annuale, aperta ai giovani tra i 15 e i 20 anni. Alla gara partecipano i vincitori delle gare nazionali svolte negli Stati membri UE e negli Stati associati.

Ogni concorso consiste in una manifestazione di una settimana, svolta per stimolare l'interesse per la ricerca scientifica da parte dei giovani scienziati, facendoli incontrare e offrendo loro la possibilità di conoscere alcuni tra gli scienziati europei più in vista. Il concorso fa parte del programma HIP (Improving Human Potential, 1998-2002), che continua nell'ambito del Sesto programma quadro.

Durante la settimana dal 22 al 25 settembre si è svolto a Budapest il XV Concorso dell'Unione europea per giovani scienziati. La manifestazione è stata particolarmente simbolica poiché per la prima volta si è svolta in un paese di prossima adesione, che entrerà a far parte dell'Unione europea nel maggio 2004. Questa edizione è stata la più grande mai organizzata: oltre 100 concorrenti da 37 paesi, per 75 progetti presentati. I primi premi sono stati assegnati a studenti della Germania e della stessa Ungheria per progetti riguardanti gli altoparlanti al plasma, un microscopio a effetto tunnel a basso costo e la biotecnologia. Il secondo e il terzo premio sono stati assegnati a gruppi di Repubblica ceca, Ungheria, Polonia, Paesi Bassi, Russia e Svizzera. L'edizione dell'anno prossimo si terrà a Dublino.

I vincitori dei concorsi nazionali per i Giovani scienziati hanno diritto a rappresentare il loro paese nel concorso UE, presentando un progetto che viene valutato da una commissione scientifica. I selezionati sono invitati a presentare il progetto al concorso, dove hanno la possibilità di discuterlo con i membri della giuria.

I vincitori, in seguito, rappresentano l'Unione europea ad altre manifestazioni scientifiche internazionali svolte in Europa e possono essere scelti anche per collaborare a progetti scientifici con scienziati e tecnici di prima grandezza.

In questi ultimi anni, la proporzione delle giovani donne scienziate che hanno partecipato al concorso è giunta fino a un terzo. Ciò riflette il crescente interesse per la scienza da parte delle donne. La Commissione europea auspica che questa tendenza continui.

Per maggiori informazioni

 

 
Graphical element
Line
     
Ultimi aggiornamenti | Primo piano | Documenti | Collegamenti | A chi rivolgersi Inizio pagina
   
Ultimi aggiornamenti Primo piano Documenti Collegamenti A chi rivolgersi