Per contattarci  |  Ricerca 
Introduzione
Scienza e governance
Etica
Sensibilizzazione alla scienza
I giovanni e la scienza
Le donne e la scienza
Piano d'azione
FP6 Calls
Scienza e societÓ
Scienza e società in Europa Graphic element
 

2.3  La ricerca e le prospettive per la società

Data la complessità dei rapporti tra la scienza e la società, esiste una vera esigenza di ricerca multidisciplinare e di studi prospettici che consentano non solo di comprendere meglio le interazioni tra scienza e società, ma anche di sviluppare una capacità di reazione di fronte alle crisi e alle problematiche emergenti. Vista la portata e la natura dei temi da trattare, è particolarmente opportuno agire a livello comunitario, nell'ambito del programma quadro di ricerca e sviluppo tecnologico o attraverso gli studi prospettici del CCR, o in modo coordinato tra gli Stati membri.

La Commissione effettuerà un'attenta analisi dell'evoluzione dei rapporti tra scienza e società dal punto di vista storico, sociologico e filosofico, tenendo conto anche dei contributi delle scienze umane, economiche e sociali.

A livello europeo e a livello internazionale si porteranno avanti ricerche multidisciplinari concernenti, ad esempio, i rischi naturali e tecnologici, gli effetti del principio di sviluppo sostenibile (1), gli impatti del processo di mondializzazione o ricerche riguardanti temi di attualità quali l'uso della scienza e della tecnologia a fini terroristici.

Coordinamento aperto tra i livelli europeo, nazionale e regionale

Oltre alle azioni di ricerca, di sviluppo tecnologico e di dimostrazione attuate nell'ambito del programma quadro di RST (ivi compreso il Centro comune di ricerca), il coordinamento delle attività di ricerca europee, nazionali o regionali costituisce uno strumento efficace ai fini della realizzazione dello Spazio europeo della ricerca nel campo “Scienza e società” (2).

Azione 28

La Commissione agevolerà il coordinamento delle ricerche e delle analisi prospettiche a livello europeo, nazionale e regionale sui temi legati al presente piano d'azione. Questo coordinamento avverrà sotto forma di forum e di seminari cui parteciperanno rappresentanti dei ministeri nazionali responsabili per le principali problematiche legate al tema scienza e società o, altrimenti, sotto forma di reti di centri di eccellenza.


(1) In particolare, nelle priorità prescelte nella strategia europea sullo sviluppo sostenibile: cambiamento climatico, rischi per la salute pubblica, povertà ed esclusione sociale; pressione sulle risorse naturali, invecchiamento della popolazione, ingorghi e inquinamento dovuto ai trasporti, nonché in settori fondamentali per l'economia, gli aspetto sociali e gli impatti ambientali, come il settore industriale ed i servizi associati.

(2) Di recente la Commissione ha istituito due gruppi di esperti incaricati di esaminare le questioni relative al rafforzamento della cooperazione europea in prospettiva e al collegamento in rete delle iniziative e delle capacità regionali in questo campo, nel contesto dello Spazio europeo della ricerca.

 
Line
     
Ultimi aggiornamenti | Primo piano | Documenti | Collegamenti | A chi rivolgersi Inizio pagina
   
Ultimi aggiornamenti Primo piano Documenti Collegamenti A chi rivolgersi