AVVISO IMPORTANTE - Le informazioni contenute in questo sito sono soggette ad una Clausola di esclusione della responsabilità e ad un avviso relativo al Copyright.
Research
CastellanoDanskDeutschEllinikaEnglishFrançaisItalianoNederlandsPortuguêsSuomiSvenska
 
 La Commissione Europea  > Ricerca > Communicati Stampa 
 
    

Spazio europeo della ricerca

    

Programmi di ricerca

Il nuovo progamma quadro
(2002-2006)
  
Il quinto programma quadro
(1998-2002)
  
Domande frequenti (FAQ)
  
Il quarto programma quadro
(1994-1998)
    

Perchè la ricerca europea?

    
Ultime novità
    

Pubblicazioni

    

Siti utili

    

 

Communicato stampa

Premio Cartesio 2001 dell'Unione europea
assegna 1 milione di Euro a 2 progetti sull'AIDS e sulla catalisi chimica

Bruxelles, Biblioteca Solvay

 

Bruxelles, 27 novembre 2001

Parole chiave: Laureati del Premio Descartes 2001

Laureati del Premio Descartes 2001 ( 27 Kb)


Quest'anno il Premio Cartesio è stato attribuito a 2 progetti per gli straordinari risultati scientifici e tecnologici ottenuti grazie alla collaborazione a livello europeo nella ricerca scientifica (vedasi breve presentazione in allegato). 700,000 Euro sono stati assegnati ad un progetto sull' AIDS realizzato dal Prof. Balzarini (K.U. Leuven, Belgio) in collaborazione con gruppi di lavoro di 6 paesi diversi (BE, CZ, ES, IT, SE, UK). 300,000 Euro sono stati assegnati ad un progetto sulla catalisi condotto dal Dr North (King's College, UK) in collaborazione con gruppi di lavoro di 5 paesi (AR, DE, FR, RU, UK).

La cerimonia di consegna del secondo Premio UE Cartesio ha avuto luogo nella storica Biblioteca Solvay, a Bruxelles il 27 novembre 2001. All'evento di alto livello hanno partecipato il Commissario dell'UE per la ricerca, Philippe Busquin, il Presidente del Consiglio europeo per la ricerca, François-Xavier de Donnea, e il Direttore generale della DG Ricerca Achilleas Mitsos.

Il Premio Cartesio aperto a tutti i campi dell'attività scientifica, comprese le scienze sociali ed economiche, non riguarda unicamente i progetti finanziati dall'UE. Il premio offre ai team di ricerca scientifica l'opportunità di ottenere un riconoscimento non solo per la qualità del loro lavoro, ma anche per i loro sforzi collaborativi. I sette progetti finalisti di quest'anno, selezionati fra oltre 50 proposte, dimostrano l'eccellenza della scienza europea attuale e il valore aggiunto della collaborazione transeuropea.

La Giuria, composta da figure eminenti del mondo accademico, nonché dei settori pubblico e privato, presieduta da Yves Michot, ex Presidente dell'Aerospatiale Matra, ha avuto il difficile compito di selezionare "il meglio del meglio".

Il Premio Cartesio fa parte della Direzione generale Ricerca Directorate General’s
Improving the Human Research Potential Programme
(1998-2002):
http://cordis.europa.eu/improving/awards/descartes.htm

 

Vincitori - team leaders:

Jan Balzarini, Université de Louvain, Institut Rega pour la Recherche médicale
Tél: +32.16.337341, Fax: +32.16.337340,
E-mail: jan.balzarini@rega.kuleuven.ac.be,

Michael North, College de "King", Londres, Département de Chimie
Tél: +44.20.7848.1164, Fax: +44.870.131.3783,
E-mail: michael.north@kcl.ac.uk


Per ulteriori informazioni sul Premio Cartesio, in particolare per i progetti finalisti, la lista completa dei partners e i pareri della Giuria:

Graham Blythe, Commissione europea, DG Ricerca, Direzione Scienza e Società
Tel:+32.2.22955822, Fax: +3222967024
E-mail: graham.blythe@ec.europa.eu.

Michel Claessens, Unità Informazione e Comunicazione, DG Ricerca
Tel: +32.2.2959971, Fax: +32.2.2958220,
E-mail: michel.claessens@ec.europa.eu

 

              

Communicati stampa I Ultime novità I TOP Top