Percorso di navigazione

Borse internazionali di accoglienza (IIF) - Marie Curie Actions

Ai ricercatori di alto livello dei paesi extra UE viene offerta la possibilità di partecipare ad un progetto in Europa. L'obiettivo è sviluppare la collaborazione tra l'Europa e il resto del mondo nel campo della ricerca, a vantaggio di tutti.

Le borse internazionali di accoglienza (IIF) sono un'azione Marie Curie finalizzata in maniera specifica a promuovere tale collaborazione.

Chi può candidarsi?

Possono beneficiare delle borse IIF i ricercatori che si trasferiscono da un paese terzo a uno Stato membro dell'UE o un paese associato. Per candidarsi, è necessario essere in possesso di un diploma di dottorato o aver svolto l'equivalente di almeno 4 anni di attività di ricerca a tempo pieno, previo ottenimento di un diploma che dà accesso al corso di dottorato. Questo è il requisito minimo. Maggiore è il livello di esperienza, maggiori sono le possibilità di essere selezionati.

La domanda di partecipazione al programma IIF va presentata in collegamento con la vostra organizzazione o istituzione d'accoglienza in Europa. Le organizzazioni d'accoglienza possono essere università, centri di ricerca o imprese.

Quali settori possono essere finanziati?

Tutti i settori della ricerca scientifica e tecnologica di interesse per l'UE sono ammissibili a beneficiare dei finanziamenti IIF, ad eccezione dei settori previsti dal trattato EURATOM.

Quali spese copre il finanziamento?

Possono ottenere un finanziamento IIF i progetti di ricerca che determinano un trasferimento di conoscenze a favore della vostra organizzazione d'accoglienza e che sviluppano o rafforzano la collaborazione tra l'Europa e il resto del mondo. Il progetto di ricerca vi permetterà inoltre di dare un impulso alla vostra carriera. Il sostegno finanziario verrà fornito per un periodo di 12-24 mesi (equivalenti a tempo pieno).

Il finanziamento vi permetterà di:

  • unirvi ad un gruppo di ricerca europeo che non possiede la vostra esperienza
  • creare un rapporto di collaborazione attraverso un progetto di ricerca con il vostro laboratorio o il vostro paese
  • acquisire nuove conoscenze in un laboratorio europeo.

La borsa IIF può anche coprire la fase di ritorno per una durata massima di un anno. Questa fase la trascorrerete nel vostro paese di origine, applicando l'esperienza da voi acquisita. Per partecipare alla fase di ritorno, occorre appartenere ad uno dei paesi partner della cooperazione internazionale. Per candidarsi alla fase di ritorno è necessario indicarlo nella richiesta iniziale, specificando l'eventuale organizzazione d'accoglienza nel vostro paese di origine.

Chi decide?

Le proposte IIF vengono selezionate mediante un concorso generale. La selezione è frutto di un'analisi paritetica, trasparente ed indipendente, basata sull'eccellenza e su una serie di criteri prestabiliti.

Come candidarsi?

Le proposte vanno inviate a seguito di un invito a presentare proposte. Gli inviti sono reperibili e le proposte possono essere inviate tramite il portale dei partecipanti (sito Web in inglese). Nella sezione "Candidati ora" di questo sito Web sono inoltre disponibili un elenco delle azioni Marie Curie aperte e una serie di utili suggerimenti.

Xu Dong

Meet our fellows

Xu Dong

"I believe my research experience through this MCA grant will build up a solid foundation for my life-long research career."Read full storyEnglish (en)

Choose high-contrast version Set page to normal font size Increase font size by 200 percent Send this page to a friend print this page

How to apply
Participant Portal – check Marie Curie Actions calls & submit your proposal (electronic submission service).
FAQ

Inviti aperti