Percorso di navigazione

Partenariati e percorsi professionali industria-università (IAPP)

© ESRF

La collaborazione tra il mondo della ricerca e quello delle imprese è nell'interesse di entrambe e dell'intera società. L'Europa ha bisogno dei risultati della ricerca per poter competere sui mercati internazionali. Da parte sua, anche la ricerca non può fare a meno delle risorse aggiuntive offerte dall'industria.

Di qui la decisione di sviluppare, nell'ambito delle azioni Marie Curie, i Partenariati e percorsi professionali industria-università (IAPP), che promuovono la collaborazione tra la ricerca in ambito pubblico e quella in ambito privato. Tra i partner figurano università e imprese di tutti i tipi e di tutte le dimensioni.

Attraverso i progetti comuni di ricerca, gli IAPP puntano a incoraggiare lo scambio di competenze tra il settore commerciale e quello non commerciale.

Chi può candidarsi?

Per poter partecipare ad un IAPP, il vostro progetto deve comprendere una o più università/centri di ricerca e una o più imprese. Sul fronte dell'industria viene incoraggiata la partecipazione delle piccole e medie imprese (PMI). È quindi nel vostro interesse coinvolgere questo tipo di soggetti.

I vari partner si riuniscono e propongono un progetto basato su un programma di cooperazione comune. I partner industriali devono operare su una base commerciale. In altre parole, devono essere società che ricavano gran parte del loro reddito concorrendo sul mercato. Tra essi possono figurare incubatori di imprese, imprese start-up e spin-off, società a capitale di rischio, ecc.

La cooperazione transfrontaliera rappresenta un altro elemento obbligatorio. Per essere considerata valida, la proposta di progetto IAPP deve essere presentata da partner provenienti da almeno due Stati membri dell'UE o paesi associati. Sono ammessi anche partner dei paesi terzi, a condizione che sia rappresentato anche un numero sufficiente di Stati membri dell'UE o paesi associati.

Quali settori possono essere finanziati?

Possono essere presentate nell'ambito di un IAPP le proposte riguardanti tutti i settori della ricerca scientifica e tecnologica di interesse per l'UE. Il vostro progetto deve promuovere un partenariato strategico di ricerca, che può essere coordinato da un partecipante del settore industriale o accademico.

Il progetto dovrebbe inoltre sviluppare una cooperazione di lungo termine e sfruttare pienamente tutte le competenze e sinergie offerte dal partenariato. Vi è tuttavia un'eccezione: non possono essere finanziati i settori previsti dal trattato EURATOM.

Quali spese copre il finanziamento?

Le proposte di progetto IAPP selezionate ricevono un finanziamento del 100% per il costo della manodopera. Se il vostro progetto viene accolto, otterrete un finanziamento per una durata di 4 anni.

L'obiettivo del finanziamento è promuovere:

  • lo scambio di know-how ed esperienze attraverso il distacco bilaterale o unilaterale di ricercatori tra i partner del settore industriale e di quello accademico
  • l'assunzione di ricercatori esperti esterni al partenariato per favorire lo scambio di conoscenze e/o la formazione dei ricercatori
  • la creazione di reti e l'organizzazione di seminari e conferenze con la partecipazione di ricercatori interni ed esterni.

Il programma IAPP punta sostanzialmente a sviluppare partenariati solidi. Il suo obiettivo è promuovere lo scambio duraturo e mirato di conoscenze, nonché la mobilità del personale tra i partner del settore pubblico e privato.

Chi decide?

Le migliori proposte IAPP vengono selezionate mediante un concorso generale. La selezione è frutto di un'analisi paritetica, trasparente ed indipendente, basata sull'eccellenza e su una serie di criteri prestabiliti.

Come candidarsi?

Le proposte vanno inviate a seguito di un invito a presentare proposte. Gli inviti sono reperibili e le proposte possono essere inviate tramite il portale dei partecipanti (sito Web in inglese). Nella sezione "Candidati ora" di questo sito Web sono inoltre disponibili un elenco delle azioni Marie Curie aperte e una serie di utili suggerimenti.

Radiography of the Past

Meet our fellows

Radiography of the Past

The Marie Curie Industry-Academia Partnerships and Pathways project RADIO-PAST, studies "non-destructive" approaches to complex archaeological sites.Read full storyEnglish (en)

Choose high-contrast version Set page to normal font size Increase font size by 200 percent Send this page to a friend print this page

How to apply
Participant Portal – check Marie Curie Actions calls & submit your proposal (electronic submission service).
FAQ

Inviti aperti