AVVISO IMPORTANTE - Le informazioni contenute in questo sito sono soggette ad una Clausola di esclusione della responsabilità e ad un avviso relativo al Copyright.
 
European Flag    Europa Graphic element La Commissione Europea Graphic element RicercaGraphic elementWhat is Europe doing?
Cosa fa l'Europa?

Diabete e malattie cardiovascolari

Pagina precedente Sommario Pagina seguente
Pagina
precedente
Sommario Pagina
seguente

Graphic elementI fatti

Diabete e malattie cardiovascolariIl diabete e le cardiopatie sono fra le malattie croniche più comuni nel mondo.
Più di 10 milioni di persone in Europa soffrono di diabete. Quando la malattia insorge in età adulta, i sintomi possono spesso essere attenuati controllando la dieta. Il diabete che compare in giovane età è invece più grave, e può avere esito fatale senza la regolare assunzione di insulina per endovena. Anche quando è curato correttamente, il paziente diabetico può andare incontro col tempo a gravi problemi di salute.
Le malattie cardiovascolari uccidono in tutto il mondo 12 milioni di persone all'anno e in Europa sono responsabili di oltre la metà dei decessi al di sopra dei 65 anni. La loro incidenza varia in modo allarmante da un paese europeo all'altro: in Francia muoiono prematuramente di cardiopatie quattro persone su 10 000, mentre in Lettonia il tasso di mortalità al di sotto dei 65 anni è sei volte maggiore.

Graphic elementLe azioni

Diabete e malattie cardiovascolariSia il diabete che le cardiopatie si manifestano in diverse forme e sono causati da un complesso di fattori, alcuni genetici, altri ambientali. Per dipanare la matassa e capire con esattezza le cause di ciascun tipo di queste frequenti malattie è necessario avvalersi delle competenze dei ricercatori di tutto il mondo.
L'Europa finanzia progetti su larga scala appunto per riunire i ricercatori di una stessa materia e avvalersi dell'enorme riserva naturale offerta da un bacino di popolazione di oltre 370 milioni di persone. Alcuni progetti europei di ricerca hanno già ricevuto il plauso della comunità scientifica mondiale.

International Stroke Trial - L'Aspirina contro l'infarto
Molti progetti europei di ricerca hanno evidenziato che esistono semplici terapie per le persone a rischio di disordini cardiovascolari. Da due studi internazionali è emerso che i soggetti che hanno subito un infarto o un ictus recente trovano giovamento dall'assunzione regolare di piccole dosi di aspirina, che previene la formazione di nuovi trombi. L'International Stroke Trial, la maggior sperimentazione del mondo in questo campo, ha coinvolto 20 000 pazienti di 600 ospedali 43 paesi.

Diabete e malattie cardiovascolari

EURODIAB - Per capire le cause del diabete giovanile
Il numero di bambini e giovani colpiti da diabete giovanile è in costante aumento in Europa; attualmente sono i paesi dell'Europa centrale e orientale a registrare i maggiori picchi d'incidenza. I bambini diabetici possono essere curati con insulina ma devono rassegnarsi a iniezioni quotidiane e a complicazioni tardive nella vita adulta. Per ricercare le cause della malattia, EURODIAB TIGER ed il suo predecessore EURODIAB ACE fanno uso di un'estesa rete di registrazione iniziata 15 anni fa. È questa una tappa cruciale verso la prevenzione del diabete giovanile per le generazioni future.

Diabete e malattie cardiovascolari

U-CARE - Per prevenire l'arresto cardiaco atipico
Anche un giovane in buona salute può essere colpito da arresto cardiaco improvviso e inspiegabile. Il progetto U-CARE (Unexplained Cardiac Arrest Registry of Europe) ha studiato i soggetti rianimati con terapia di urgenza per arresto cardiaco ed ha sottoposto a controllo per 10 anni i pazienti di cinque paesi. Tra gli obiettivi, scoprire quali dei farmaci e delle terapie somministrate dopo l'arresto cardiaco siano più efficaci.

 
Pagina precedente Sommario Pagina seguente
Pagina
precedente
Sommario Pagina
seguente
  Graphic element Sistema di ricerca Top