Avviso legale importante
   
Per contattarci   |   Ricerca   
L’idrogeno
Graphic element Home
Graphic element La sfida dell’energia
Graphic element Distribuzione e sicurezza
Graphic element Progetti affini finanziati dall’Ue
Graphic element Produzione e stoccaggio dell’idrogeno
Graphic element Verso il “SER Idrogeno”
Graphic element Per maggiori informazioni
   
image image
Graphic element Altri progetti tematici

 

image

Distribuzione e sicurezza

A seconda delle specificità locali, l’idrogeno può essere prodotto in loco o distribuito da un impianto di produzione centrale. I costi e i vantaggi delle varie opzioni sono oggetto di studio.

In Europa è già presente, seppure di dimensioni limitate, una rete per la distribuzione dell’idrogeno associata all’industria petrolchimica. Tuttavia, per generalizzare tale distribuzione occorreranno notevoli investimenti in infrastrutture. Nel settore dei trasporti, per esempio, serviranno anche speciali strutture per il rifornimento.

Così come per ogni altro combustibile, la sicurezza è un aspetto della massima importanza. Bisognerà definire codici, standard per le attrezzature, linee guida operative e regolamenti accettati da tutti, garantire alti livelli di formazione al personale addetto alla manutenzione e predisporre esaurienti campagne informative ed educative per i cittadini.

Uso dell’idrogeno

L’idrogeno può essere bruciato per fornire calore e far funzionare turbine, oppure utilizzato nei motori a combustione interna per produrre elettricità o forza motrice. Le celle a combustibile, tuttavia, assicurano un uso più efficiente dell’idrogeno.

All’inizio, l’uso dell’idrogeno nei motori a combustione può servire la causa dell’accettazione dell’idrogeno mentre viene pienamente sviluppata la tecnologia delle celle a combustibile. Successivamente, quindi, la diffusa introduzione delle celle a combustibile renderà ordinaria la produzione locale (distribuita) di elettricità, persino a livello domestico.

Top

 

  page 1 page 2 page 3 page 4 page 5 page 6