Banner Ricerca Avviso legale importante
   
Per contattarci   |   Ricerca   
Sicurezza alimentare in Europa
Elemento grafico Home
Elemento grafico Background
Elemento grafico Tracciabilità
Elemento grafico Controllo qualità
Elemento grafico Microbiologia
Elemento grafico Interventi futuri
Elemento grafico Maggiori informazioni
   
image image
Elemento grafico Altri progetti tematici

 

image

Background

Piatto forte nel menu della ricerca

Oggi, noi europei, dobbiamo considerarci fortunati. Nell’arco di una generazione, il nostro regime alimentare è diventato più vario grazie ad ingredienti e ricette provenienti da tutte le parti del continente e del mondo. Il cibo che arriva nei nostri piatti non è mai stato così sicuro grazie a strumenti di controllo della qualità ad alta tecnologia conformi tanto alla legislazione europea quanto a quella nazionale.

Tuttavia, negli ultimi anni, la fiducia dei consumatori è stata minata da una serie di gravi minacce alimentari, tra cui il morbo della mucca pazza (BSE), la diossina, la salmonella. Da allora la Commissione europea ha lavorato strenuamente per riconquistare la fiducia dei consumatori e tutelare la salute pubblica.

Fiducia nella catena alimentare

L’Unione europea e i suoi stati membri sono impegnati nel garantire ai cittadini europei che il cibo che arriva sulle loro tavole è il più sicuro e sano possibile. Ciò implica un approccio olistico che interessa l’intera catena alimentare dal “consumatore al produttore?.

Ciò richiede inoltre un’efficiente ed efficace collaborazione legislativa e scientifica tra i vari stati. In effetti, la qualità e la sicurezza si sono affermate come settori di primaria importanza nella ricerca europea e nella produzione alimentare. Questo settore corrisponde ad una delle sette priorità tematiche dell’attuale Sesto Programma Quadro (FP6 2002-2006) dell’UE e diventerà una componente importante del prossimo FP7 (2007-2013).

Questo opuscolo presenta alcune delle importanti ricerche finanziate dall’Unione in merito a questo importantissimo tema.

Produzione alimentare per far fronte ad una UE allargata

  • La popolazione dell’Unione è passata da 380 a 454 milioni di individui
  • Il numero degli agricoltori è salito da 10 a 17 milioni
  • L’industria alimentare e delle bevande europea ha un fatturato annuale di circa 800 miliardi di euro e dà lavoro a 4,1 milioni di persone
  • Circa il 13% della spesa domestica media delle famiglie europee è destinata all’acquisto di prodotti alimentari
  • Il Sesto Programma Quadro (FP6) dell’UE investe 750 milioni di euro nella ricerca sulla sicurezza e la qualità alimentare
Top

 

  page 1 page 2 page 3 page 4 page 5 page 6
Elemento grafico