Avviso legale importante
   
Per contattarci   |   Ricerca   
Le alluvioni
Graphic element Home
Graphic element Fermare le acque
Graphic element Sapere prima per reagire prima
Graphic element Modelli di sostenibilità
Graphic element Momenti decisivi
Graphic element Consolidare gli argini di Praga
Graphic element Per maggiori informazioni
   
image image
Graphic element Altri progetti tematici

 

image

Modelli di sostenibilità

Vi è stata un’epoca in cui le opere di genio civile, come le dighe e gli argini, erano considerate l’unica soluzione. Sfortunatamente a volte i provvedimenti strutturali riescono solo a spostare il problema in altre zone e a creare nuovi problemi. E possono avere conseguenze disastrose in caso di cedimento strutturale.

L’UE sta passando gradualmente dalla nozione di “limitazione” a quella di “gestione” delle alluvioni, e dalle soluzioni locali alla consapevolezza generale di come funzionano le alluvioni nell’ambito dei bacini idrologici.

Dato che le piane alluvionali vengono usate sempre più spesso a fini urbanistici e agricoli, la gestione dei bacini idrologici è diventata uno strumento indispensabile. Il suo scopo consiste nel migliorare i meccanismi naturali di protezione dalle alluvioni: tutela dei boschi, del manto di vegetazione, delle zone umide e del suolo. Questo approccio rispettoso dell’ambiente protegge gli ecosistemi permettendo al tempo stesso lo sviluppo sostenibile del territorio e delle risorse idriche.

La previsione dei fenomeni di tutto un bacino idrologico è difficile e richiede una comprensione delle complesse interazioni che avvengono tra i fattori fisici, ecologici, climatici e umani. Nonostante queste sfide, il cluster del progetto CATCHMOD ha sviluppato strumenti efficaci di modellizzazione e di sostegno alla decisione.

Le attività di CATCHMOD, che hanno interessato oltre 150 istituti, sono consistite nel costruire modelli in scala dei bacini idrologici, per sostenere il processo decisionale di gestione ambientale. Il progetto si è dedicato anche a sviluppare strumenti di modellizzazione idrologica armonizzati e contesti informatici, oltre che metodi di benchmarking.

Le tecnologie di modellizzazione delle alluvioni sono state collaudate durante le recenti inondazioni del bacino dell’Elba (Repubblica ceca e Germania). L’allarme preventivo che hanno dato ha permesso alle autorità di attuare misure di emergenza destinate a proteggere le infrastrutture e a evacuare migliaia di persone. Per maggiori informazioni su CATCHMOD, si veda all’indirizzo:
http://www.harmonirib.com/catchmod.htm

Metodi di gestione integrata delle alluvioni

Vi è maggiore consapevolezza del bisogno di un metodo consolidato di gestione dei bacini idrologici. Il progetto RIBAMOD si propone di preparare il terreno per la creazione di sistemi integrati per la previsione e l’allertamento in tempo reale delle alluvioni. Durante i quattro anni di esistenza il progetto si è focalizzato sulle inondazioni viste nell’ambito della gestione idrologica ed ha esaminato le difficoltà derivanti dalle pratiche di gestione precedenti, ha formulato migliori pratiche, ha analizzato le più recenti ricerche UE, e identificato i bisogni di ricerca futuri. I risultati del progetto RIBAMOD hanno contribuito
a guidare le attività di ricerca condotte successivamente in questo campo e ad avvicinare l’UE a un sistema di gestione idrologica realmente integrato.
[http://www.hrwallingford.co.uk/projects/RIBAMOD]

Il progetto Ecoflood ha studiato i modi di ottimizzare le difese naturali contro le alluvioni, come le piane alluvionali.
[http://levis.sggw.waw.pl/ecoflood/]
 

Top

 

  page 1 page 2 page 3 page 4 page 5 page 6
Una carta dei principali bacini idrologici europei.
Una carta dei principali bacini idrologici europei.