Avviso legale importante
   
Per contattarci   |   Ricerca   
Le alluvioni
Graphic element Home
Graphic element Fermare le acque
Graphic element Sapere prima per reagire prima
Graphic element Modelli di sostenibilità
Graphic element Momenti decisivi
Graphic element Consolidare gli argini di Praga
Graphic element Per maggiori informazioni
   
image image
Graphic element Altri progetti tematici

 

image

Momenti decisivi

Nello spazio di tempo che precede la fase alluvionale, si devono assumere rapidamente decisioni molto importanti, il cui esito talvolta fa la differenza tra la vita e la morte. Le autorità devono identificare le zone da evacuare e i punti in cui allestire opere di difesa urgenti.

Le previsioni meteorologiche e i modelli idrologici possono metterci in guardia anticipatamente contro le inondazioni e indicarci potenziali punti critici. Affinché le informazioni siano significative, le comunicazioni e il coordinamento tra gli esperti e i decisori politici devono essere efficienti. Si tratta di un’impresa interdisciplinare complessa.

Ciò richiede, inoltre, un meccanismo efficace di sostegno alla decisione, che fornisca valutazioni del rischio precise e tempestive, scenari alluvionali e alternative con cui organizzare interventi di emergenza. La ricerca UE ha compiuto progressi notevoli verso la creazione di sistemi di questo tipo.

Il progetto EUROTAS affronta la gestione delle alluvioni mediante una visione estesa alla scala del bacino idrologico. Per far questo collega modelli di propagazione delle piene ai dati relativi agli aspetti economici e all’assetto territoriale. Ciò offre una prospettiva al tempo stesso sui rischi di alluvione e sulla vulnerabilità alle alluvioni.

EUROTAS ha sviluppato un prototipo di sistema di sostegno alla decisione destinato ad aiutare le autorità cittadine e locali a limitare il rischio di alluvione. Il sistema di sostegno alla decisione è stato utilizzato nel Regno Unito per diversi progetti di difesa dalle alluvioni.

Il progetto FRAMEWORK adotta una visione a lungo termine. Esso ha elaborato metodi per una migliore integrazione delle tecniche di valutazione del rischio alluvione nelle strategie di pianificazione urbana e regionale. Per maggiori informazioni su FRAMEWORK, si veda all’indirizzo: http://www.ncl.ac.uk/wrgi/wrsrl/projects/framework/framework.html

Il progetto si è impegnato a ridurre le incertezze politiche sviluppan do modelli flessibili di valutazione del rischio che possano radiografare l’impatto dovuto al mutare dei modelli di assetto territoriale e dei progetti di ingegneria fluviale. Il progetto FRAMEWORK è stato rivolto a facilitare una migliore distribuzione delle risorse per ridurre i rischi di alluvione e a favorire lo sviluppo di strategie sostenibili di pianificazione territoriale e urbana.

Ritorno al futuro

Le inondazioni di grandi proporzioni sono rare ma disastrose. In futuro potrebbero diventare più frequenti e più gravi a causa del cambiamento climatico. Se ne vogliono limitare i danni, le previsioni devono potere anticipare l’evento con sufficiente precisione. Attualmente gli esperti estrapolano direttamente i dati rilevati nell’arco di 100-150 anni per calcolare l’incidenza delle alluvioni di grandi proporzioni. Ma questo arco di tempo è troppo corto per valutare il cambiamento climatico, specialmente per quanto riguarda i fenomeni alluvionali gravi.
Gli scienziati del progetto SPHERE hanno scavato in profondità nel passato per migliorare l’analisi della frequenza delle alluvioni.
Usando tecniche paleoidrologiche essi sono in grado di esaminare la variabilità delle alluvioni su un periodo molto più esteso: da 100 a 10 000 anni.
Per maggiori informazioni su SPHERE, si veda all’indirizzo:
http://www.ccma.csic.es/dpts/suelos/hidro/sphere

Top

 

  page 1 page 2 page 3 page 4 page 5 page 6
Momenti decisivi