AVVISO IMPORTANTE - Le informazioni contenute in questo sito sono soggette ad una Clausola di esclusione della responsabilitÓ e ad un avviso relativo al Copyright.
 
European Flag    Europa Graphic elementLa Commissione EuropeaGraphic element RicercaGraphic elementWhat is Europe doing?
Cosa fa l'Europa?

Sul fronte della ricerca

  Sommario Pagina seguente
  Sommario Pagina
seguente
L'acqua, l'ossigeno, la luce, la vita... La Terra ci ha dato tutto. Ma gli equilibri che rendono ospitale il nostro pianeta possono talvolta spezzarsi, con conseguenze estremamente distruttrici. Sismi, eruzioni vulcaniche, tempeste e maremoti, inondazioni o incendi: quando il meccanismo della natura si inceppa essa colpisce, in qualsiasi punto e in qualsiasi momento. Nessun luogo è al riparo - nemmeno l'Europa, che gode tuttavia di condizioni climatiche e geografiche privilegiate. Le catastrofi naturali sopravvengono troppo spesso senza segnali d'allarme. E possono causare danni incommensurabili, in termini di vite umane, a livello ambientale, in campo economico.
L'uomo non potrà mai impedire del tutto che si verifichino simili fenomeni. Ma ha la capacità di comprendere le dinamiche complesse all'origine di queste catastrofi, di prevederle in maniera più precisa e di limitarne gli effetti nefasti.
Ma per raggiungere questi obiettivi bisogna mobilitare tutte le competenze e le energie creative.
Ecco perché l'Unione europea sostiene finanziariamente varie decine di progetti di ricerca condotti in questo settore così sensibile. Sono progetti pilota che si basano su una stretta cooperazione fra i vari Stati, riuniscono esperti di diverse discipline scientifiche, coinvolgono responsabili a tutti i livelli, operatori economici, uomini politici. Di fronte alla minaccia delle catastrofi naturali, dobbiamo mobilitare tutte le nostre forze. L'Europa vigila.
 
  Sommario Pagina seguente
  Sommario Pagina
seguente
  Graphic element Sistema di ricerca Top