Avviso legale importante
   
Per contattarci   |   Ricerca   
La ricerca al servizio delle persone disabili
Graphic element Home
Graphic element Contesto
Graphic element L'impostazione europea
Graphic element Il sostegno della R&S
Graphic element La ricerca in azione
Graphic element Sfide e prospettive
Graphic element Per maggiori informazioni
   
image image
Graphic element Altri progetti tematici

 

image

Contesto

Fare in modo che la disabilità sia di minore impedimento

Attualmente l'accesso alla tecnologia e ai servizi ad essa connessi, è distribuito in modo irregolare. Le persone disabili e le persone anziane sono maggiormente esposte al rischio di essere messe da parte, particolarmente perché la popolazione europea continua a invecchiare.

Entro il 2020, fino al 30 % della popolazione europea avrà più di 60 anni. Inoltre, secondo stime prudenti, si prevede che il numero di persone disabili passerà dall'attuale 11 % al 18 %. Questa evoluzione, considerato l'avanzare dell'epoca digitale, aumenta il rischio di discriminazione diffusa.

Colmare il divario digitale

Con l'allargarsi del cosiddetto “divario digitale” - ossia la spaccatura tra chi può e chi non può accedere alla tecnologia elettronica, tra chi può e chi non può utilizzarla - occorre affrontare svariate sfide.

Le nuove tecnologie sono spesso troppo costose per alcuni gruppi che non dispongono dei mezzi economici e pratici per accedervi. Molte soluzioni ad alto contenuto tecnologico, software e hardware, possono risultare difficili da capire e da usare per le persone afflitte da disabilità fisiche, sensoriali o cognitive. Questa circostanza solleva la questione dell'insufficiente offerta di istruzione e formazione e del crescente distacco tra chi ha accesso alle competenze informatiche e a Internet e chi non lo ha.

La Commissione europea e altre organizzazioni si stanno impegnando al massimo per far capire che essere disabile o anziano non deve necessariamente impedire di condurre una vita autonoma e produttiva nella società. I programmi e le campagne di ricerca volti a promuovere una società dell'informazione per tutti si ispirano a varie tendenze che si osservano nella società. Tra queste figurano le trasformazioni demografiche, le questioni relative ai diritti umani, la partecipazione in contrapposizione alla discriminazione, le tecnologie future e la convergenza, i temi della sostenibilità e l'elaborazione multidimensionale delle politiche.

Benché le persone disabili e le persone anziane rappresentino da molto tempo una priorità sia a livello UE che a livello nazionale, c'è ancora molto da fare per migliorare la qualità della vita di questi gruppi. Con la tecnologia in continua evoluzione, lo scopo consisterà nel fare in modo che essa sia al servizio di tutti i membri della società senza distinzione.

Top

 

  page 1 page 2 page 3 page 4 page 5 page 6
Avete difficoltà a leggere i caratteri piccoli? Le nuove tecnologie offrono un mondo di opportunità per le persone anziane e per le persone videolese.
Avete difficoltà a leggere i caratteri piccoli? Le nuove tecnologie offrono un mondo di opportunità per le persone anziane e per le persone videolese.