Avviso legale importante
   
Per contattarci   |   Ricerca   
La ricerca al servizio delle persone disabili
Graphic element Home
Graphic element Contesto
Graphic element L'impostazione europea
Graphic element Il sostegno della R&S
Graphic element La ricerca in azione
Graphic element Sfide e prospettive
Graphic element Per maggiori informazioni
   
image image
Graphic element Altri progetti tematici

 

image

Sfide e prospettive

L'Europa può e deve stare all'avanguardia

Tutti i cittadini europei hanno diritto di partecipare pienamente e senza discriminazione, conformemente al trattato di Nizza. L'economia basata sulla conoscenza si sta sviluppando e le tecnologie dell'informazione più evolute offriranno notevoli vantaggi in tutti i settori della vita, specialmente per favorire la partecipazione di tutti. È questa una delle forze trainanti alla base dell'iniziativa eEurope.

L'Europa può e deve stare all'avanguardia nello sviluppo delle tecnologie per l'integrazione. Per raggiungere questo obiettivo essa deve far fronte alle seguenti sfide: rendere accessibili a tutti i cittadini le nuove tecnologie, i nuovi sistemi e servizi; e fare in modo che queste tecnologie consentano a tutti i cittadini di partecipare pienamente alla vita sociale.

Che cosa ci riserva il futuro?

Per diventare un leader di mercato nelle tecnologie dell'informazione per i disabili l'Europa deve indirizzare i suoi notevoli talenti in una serie di campi entusiasmanti:
  • intelligenza ambientale, in cui il mondo circostante funge da interfaccia naturale per accedere a un universo di servizi integrati e intelligenti
  • miniaturizzazione, comprese le micro e nanotecnologie
  • conoscenza e interfacce, come il multimedia interattivo
  • nuove soluzioni per persone con disabilità cognitive e psicosociali, come i bambini affetti da deficit dell'attenzione e iperattività
  • numerose applicazioni per la robotica, la telefonica mobile e satellitare, Internet ecc.
Entro il 2020, l'UE avrà compiuto un notevole passo avanti verso l'eliminazione delle tecnologie non accessibili grazie all'adozione di metodi di “design-for-all” nei processi di R&S. Tutti i cittadini vedranno, udiranno e toccheranno i benefici delle numerose iniziative dell'Unione, in forma di migliori condizioni di indipendenza nella vita, nel lavoro e nell'integrazione sociale in genere.

Top

 

  page 1 page 2 page 3 page 4 page 5 page 6