Avviso legale importante
   
Per contattarci   |   Ricerca   
La resistenza agli antibiotici
Graphic element Home
Graphic element Considerazioni generali
Graphic element Fatti e cifre
Graphic element Raccogliere la sfida
Graphic element Il futuro
Graphic element Per maggiori informazioni
   
image image
Graphic element Altri progetti tematici

 

image

Il futuro

Il futuro

La decodificazione del genoma umano e dei genomi microbici procede a ritmi sempre più sostenuti. Il successo della lotta contro la resistenza agli antibiotici richiede che venga attuata un’impostazione integrata che possa avvalersi anche delle nuove possibilità offerte dalla ricerca genomica. Queste possibilità sono ulteriormente evidenziate e sondate nei nuovi progetti di ricerca avviati nell’ambito del Sesto programma quadro (2002-2006). La nuova strategia riguarderà:

  • Nuove classi di farmaci antinfettivi
    In questi ultimi anni non è stata scoperta praticamente nessuna nuova classe di antibiotici. Attualmente, il costo medio per lo sviluppo di un nuovo farmaco si aggira intorno ai 500 milioni di euro, e gli incentivi all’industria sembrano insufficienti per superare questa barriera in tempi sufficientemente rapidi per continuare a disporre di farmaci antinfettivi efficaci. È probabile che dallo studio della genomica nascano nuove generazioni di farmaci, in tempi più brevi e a costi minori.

  • Accertamenti diagnostici
    La prudenza nella prescrizione di antibiotici adeguati sarà raggiunta più facilmente se i medici avranno accesso ad accertamenti diagnostici rapidi e poco costosi, che consentano di individuare gli agenti patogeni e le loro caratteristiche di resistenza. L’attuale tecnologia basata sul DNA è essenziale per accelerare lo sviluppo di nuove tecniche di accertamento, più perfezionate. Quando queste saranno disponibili, sarà indispensabile creare strumenti adeguati che ne incentivino l’uso.

  • Sviluppo di vaccini
    La limitazione delle infezioni mediante la vaccinazione è un modo indiretto ma molto efficace ed economico per ridurre alla base il bisogno di antibiotici. La genomica offre nuovi metodi promettenti per lo sviluppo di vaccini.

  • Sorveglianza
    La sorveglianza epidemiologica della resistenza agli antibiotici da parte degli agenti patogeni umani e animali è una componente fondamentale della strategia. Il consumo di antibiotici deve essere sorvegliato e messo in relazione sia ai fenomeni di resistenza sia ai risultati clinici.

  • Un problema dai molteplici aspetti
    Il problema della resistenza agli antibiotici presenta effettivamente una molteplicità di aspetti e porta con sé conseguenze socio-economiche e politiche di vasta portata. Esso riguarda molti aspetti dell’economia sociale e sanitaria, come il comportamento dei medici all’atto della prescrizione di farmaci e la formazione dei medici stessi, il rimborso delle spese sanitarie, e le aspettative dell’utente. Il problema, inoltre, va al di là della medicina umana, poiché interessa la salute animale, l’agricoltura e l’industria alimentare. Affinché la nuova impostazione sia efficace, si deve tener conto di questa ampia gamma di fattori.

Top

 

  page 1 page 2 page 3 page 4 page 5
Il futuro