Navigation path

Additional tools

Inforegio-Newsroom

Bilancio UE 2014-2020 e politica di coesione

(30/06/2011)

Bilancio UE 2014-2020 e politica di coesione

Il 29 giugno 2011 la Commissione europea ha presentato le sue proposte per l'ambito di riferimento pluriennale a livello finanziario riguardante il periodo 2014-2020.

Per il periodo in questione, la Commissione propone di destinare 376 miliardi di euro agli investimenti negli strumenti della politica di coesione. La somma comprende i seguenti importi:

  1. 162,6 miliardi di euro per le regioni della convergenza
  2. 38,9 miliardi di euro per le regioni in transizione
  3. 53,1 miliardi di euro per le regioni della competitività
  4. 11,7 miliardi di euro per la cooperazione territoriale
  5. 68,7 miliardi di euro per il Fondo di coesione

Comprende anche 40 miliardi di euro per una nuova struttura di collegamento dell'Europa (Connecting Europe facility) progettata per incentivare gli investimenti nei trasporti, nell'energia e nelle tecnologie informatiche.

Il Fondo sociale europeo rappresenterà almeno il 25% del pacchetto per la coesione, senza considerare la struttura di collegamento dell'Europa, ovvero 84 miliardi di euro.

Gli altri elementi principali dell'ambito di riferimento pluriennale a livello finanziario proposti per l'area della politica di coesione sono i seguenti:

  • Una maggiore attenzione nei confronti dei risultati e dell'efficacia, con un collegamento sistematico tra la politica di coesione e la strategia Europa 2020
  • Nuove disposizioni di condizionalità, per garantire che i fondi siano utilizzati allo scopo di raggiungere gli obiettivi della strategia Europa 2020, riguardanti sia l'allocazione iniziale di fondi, sia la concessione di fondi supplementari
  • Introduzione di una nuova categoria per le "regioni di transizione", comprendente le regioni che hanno un PIL pro capite pari al 75-90% rispetto alla media dell'UE dei 27
  • Misure per migliorare l'assorbimento dei fondi da parte degli Stati membri

Ulteriori informazioni

EU Regional Policy: Stay informed