Navigation path

Additional tools

Inforegio-Newsroom

Sette regioni delle città capitali ai primi 10 posti nella classifica dei dati regionali del PIL per il 2009

(15/03/2012)

Sette regioni delle città capitali ai primi 10 posti nella classifica dei dati regionali del PIL per il 2009

Eurostat, l'Agenzia di Statistica dell'Ue, ha pubblicato recentemente il tanto atteso documento sui dati regionali del PIL per il 2009, il primo che mette in evidenza le conseguenze economiche della crisi finanziaria del 2008. Il PIL pro capite per il 2009 (espresso in termini di standard del potere d'acquisto nelle 271 regioni a livello NUTS dei 27 Stati Membri) in 23 regioni si attestava dal 27% della media dei 27 Stati Ue, valore relativo alla regione di Severozapaden in Bulgaria, al 332% della media a Londra, nel Regno Unito.

Diciassette regioni hanno registrato un PIL superiore al 150% della media. I più alti sono stati identificati rispettivamente a Londra (332% della media), Lussemburgo (266%), Bruxelles (223%), Amburgo (188%) e nella regione di Bratislava (178%).

Ventidue regioni sono risultate al di sotto del 50%. Le regioni che compaiono tra gli ultimi posti della classifica sono situate tutte in Bulgaria e Romania, con il livello più basso registrato nella regione di Severozapaden in Bulgaria (27% della media), seguita da Severen tsentralen in Bulgaria e Nord-Est in Romania (entrambi 29%) e infine Yuzhen tsentralen in Bulgaria (31%).

Politica regionale UE: Informazioni
Mezzi di comunicazione sociale