Potenziamento della linea ferroviaria per un miglioramento dei servizi

Un progetto di riqualifica dei 130 km di linea ferroviaria tra Palermo e Agrigento in Sicilia renderà più rapidi gli spostamenti, migliorando al contempo gli standard di sicurezza.

Altri strumenti

 

Nell'ambito del progetto oltre 80 binari in curva verranno ristrutturati o modificati con lavori di elettrizzazione e segnaletica. Verranno inoltre ricostruiti o ristrutturati tunnel, viadotti e numerosi ponti.

I lavori comprenderanno il potenziamento delle categorie di carico per consentire a queste strutture di far fronte all'aumento della velocità dei treni. Le modifiche porteranno la velocità da una media attuale di 90 km/h a una di 120 km/h sull'intera linea; su alcuni tratte ferroviarie si potranno anche raggiungere i 150 km/h.

Per migliorare la sicurezza verranno eliminati numerosi passaggi a livello. Nei 2,7 km del tunnel Learca e in tre stazioni lungo il percorso saranno inoltre implementate nuove tecnologie di segnaletica e telecomunicazioni.

Il progetto mira inoltre a promuovere una mobilità sostenibile sviluppando infrastrutture, parcheggi e strutture di interscambio, al fine di rendere più efficiente la mobilità delle persone tra la strada statale e i servizi ferroviari.

Si prevede che il progetto creerà circa 60 posti di lavoro durante i 42 mesi della la fase di attuazione.

Finanziamenti complessivi e aiuti comunitari


Il progetto «Miglioramenti alla linea ferroviaria Palermo-Agrigento» beneficia di un budget totale di EUR 167 500 003, con il contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale dell’UE pari a EUR 71 599 786 per il periodo di programmazione 2007-2013.

Data proposta

23/01/2013