Una linea tranviaria per una valida alternativa al trasporto privato

Un’importante linea tranviaria è in fase di costruzione in Calabria, nell’Italia meridionale. Con i suoi 11 km di percorso, collegherà la città di Cosenza alla vicina città di Rende.

Altri strumenti

 

I responsabili della pianificazione ritengono che la nuova linea tranviaria incoraggerà un numero significativo di persone del luogo a passare al trasporto pubblico in un’area urbana dove le automobili private sono ancora un mezzo di trasporto diffuso.

Offrire un servizio a più di 100 000 persone

Il punto di partenza della linea tranviaria è Cosenza, una città con una popolazione di 70 000 abitanti. La linea poi prosegue in direzione Nord-Ovest fino alla città di Rende, la cui popolazione permanente è altrettanto numerosa. La linea termina presso il campus universitario Arcavacata di Rende, appartenente all’Università della Calabria, un ente pubblico istituito nel 1972.

Il progetto, cofinanziato dall’UE, è rivolto a una popolazione target di 105 000 persone. Secondo le stime, verranno creati 850 posti di lavoro diretti durante la fase di realizzazione. Beneficiario del progetto è l’Assessorato ai Lavori Pubblici della Regione Calabria.

Investimento complessivo e aiuti comunitari

L’investimento complessivo per il progetto «Sistema di collegamento metropolitano tra Cosenza Rende e Università della Calabria» è di 160 000 000 EUR, con un contributo di 108 187 120 EUR del Fondo europeo di sviluppo regionale per il periodo di programmazione 2007-2013. L’iniziativa ricade nella priorità di finanziamento «Reti e Collegamenti per la mobilità» del programma operativo della Calabria per il periodo 2007-2013.

Data proposta

22/05/2013