La promozione del trasporto urbano verde viaggia sui binari

L’ammodernamento di una linea ferroviaria leggera nel Mezzogiorno d’Italia migliorerà la mobilità dei passeggeri in tutta la regione.

Altri strumenti

 

Questo progetto prevede l’installazione di nuovi sistemi di segnalazione e sicurezza sulle linee ferroviarie gestite da Ferrovie del Sud-Est (FSE) nel Salento meridionale, in Puglia.

Inoltre le due linee Casarano-Gallipoli e Maglie-Otranto saranno completamente ammodernate con l’introduzione di nuove rotaie, traversine e ghiaia.

Anche la tratta Maglie-Gagliano sarà ammodernata con interventi analoghi. Nell’insieme il programma di ammodernamento interessa 92 km complessivi di strada ferrata.

Il materiale rotabile sarà ulteriormente migliorato con l’acquisto di quattro nuovi treni che opereranno su un tratto di linea ferroviaria convenzionale a scartamento normale.

Creazione di posti di lavoro e miglioramento dei servizi ferroviari

L’idea alla base del progetto è il miglioramento dell’infrastruttura e dei servizi ferroviari a livello sia regionale sia metropolitano, una strategia che la Regione Puglia considera una priorità chiave.

I principali beneficiari delle strutture oggetto di migliorie saranno i passeggeri ferroviari mentre, in generale, l’obiettivo di lungo termine è contribuire alla promozione del trasporto urbano verde e dell’accessibilità sostenibile.

Si prevede, inoltre, che il progetto darà un notevole impulso all’economia locale e creerà 1 260 posti di lavoro per la durata dei lavori.


Investimento complessivo e aiuti comunitari

L’investimento complessivo per il progetto «Ammodernamento della linea ferroviaria FSE» ammonta a 121 538 000 EUR, di cui 70 856 654 EUR sono contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale dell’Unione europea erogati attraverso il programma operativo «Puglia» per il periodo di programmazione 2007-2013 nell’ambito dell’asse prioritario «Reti e collegamenti per la mobilità».


Data proposta

26/11/2014