Accrescere la competitività delle aree urbane attraverso la cooperazione delle parti interessate

Il progetto City Regions è stato varato per favorire una maggiore competitività delle regioni urbane attraverso lo sviluppo integrato città-campagna

Altri strumenti

 
City Regions ha riunito varie autorità pubbliche per discutere delle migliori pratiche per quanto riguarda la destinazione dei suoli e i sistemi di trasporto. © Henry Pfeifer City Regions ha riunito varie autorità pubbliche per discutere delle migliori pratiche per quanto riguarda la destinazione dei suoli e i sistemi di trasporto. © Henry Pfeifer

" Il consolidamento delle relazioni funzionali tra le principali città e le aree circostanti è decisivo per poter beneficiare appieno di alcuni vantaggi competitivi e promuovere uno sviluppo policentrico macroregionale. "

Peggy Sacher, City Regions responsabile del progetto, Città di Lipsia

La migrazione continua di persone nelle città (dove vive già il 70 % della popolazione europea) ha reso lo spazio nei centri urbani estremamente prezioso. La domanda di terreni per gli alloggi, il commercio e l’industria sta aumentando e, con essa, anche l’esigenza di sistemi di trasporto migliori.

Identificare le migliori prassi

Il progetto City Regions è stato creato per raggruppare autorità cittadine e regioni suburbane allo scopo di identificare le migliori prassi di networking e negoziare schemi per la gestione della destinazione dei suoli e nuovi programmi di trasporto. «Nell’ambito del progetto, le città di riferimento e i comuni limitrofi si consultano circa i piani di azione, la divisione delle responsabilità e dei finanziamenti, migliorando così la competitività regionale», afferma Peggy Sacher, responsabile del progetto City Regions, della Città di Lipsia.

Il progetto ha creato partenariati pilota nell’intento di stipulare accordi di lungo termine per la gestione della destinazione dei suoli. Ad Halle/Lipsia, ad esempio, i partner hanno dato vita a una gestione comune delle aree commerciali tramite una rete che usufruisce dei vantaggi comparati dei comuni situati nella regione urbana. A Wroclaw e nella Bassa Slesia, vari comuni ora collaborano, grazie al progetto, per la protezione e lo sviluppo di aree verdi, la gestione dell’istruzione prescolastica e lo sviluppo di strategie «park and ride».

Pianificazione strategica

Nella regione urbana di Graz i principi di «mobilità leggera» sono stati estesi alle aree rurali; a Praga, invece, sono state messe a punto strategie per la gestione degli investimenti nella rete stradale, nella più ampia regione metropolitana. Nell’area metropolitana di Torino, grazie al progetto è stato varato un processo di pianificazione strategica che mira a introdurre nuovi standard qualitativi nella cooperazione metropolitana tra la città e i comuni limitrofi.

I partner coinvolti nella rete transnazionale del progetto hanno prodotto un documento programmatico e alcune raccomandazioni in cui si evidenziano i vantaggi, in termini di efficacia, dell’adozione di un approccio macroregionale e periurbano alle strategie europee di sviluppo delle regioni urbane.


Investimento complessivo e aiuti comunitari

L’investimento complessivo per il progetto «City Regions – Increasing the competitiveness of urban regions through integrated urban-rural development» ammonta a 1 600 420 EUR, di cui 1 252 900 EUR sono contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale erogati attraverso il programma operativo «Europa centrale» per il periodo di programmazione 2007-2013.


Data proposta

19/12/2014