3i+ propone un sistema informativo integrato per la mobilità.

3i+ è uno strumento per la raccolta e la diffusione di informazioni sulla mobilità all’interno delle quattro regioni coinvolte dal programma (Toscana, Sardegna, Liguria in Italia e Corsica in Francia). Tali dati sono accessibili in tutte le tre fasi di un viaggio: la pianificazione, il trasporto e l'arrivo, attraverso i trasporti pubblici e privati. I cittadini possono conoscere le condizioni stradali e la disponibilità di parcheggio in tempo reale all’interno della zona transfrontaliera mediante strumenti online (internet, app). 3i+ valorizza anche le reti di trasporto coinvolte.

Altri strumenti

 
Il progetto 3i+ garantisce informazioni sulla mobilità in tempo reale e sulla disponibilità di parcheggi in Corsica. © Walter Pratesi Il progetto 3i+ garantisce informazioni sulla mobilità in tempo reale e sulla disponibilità di parcheggi in Corsica. © Walter Pratesi

" Il progetto strategico 3i+ aveva la finalità di promuovere l'accessibilità territoriale delle aree interessate attraverso servizi di informazione sulla mobilità per il trasporto intermodale e interregionale di tutte le persone, la gestione in tempo reale delle informazioni sulla mobilità e servizi a valore aggiunto basati sulla localizzazione. Il sistema informativo creato da 3i+ copre tutto il territorio interessato dal programma operativo Italia-Francia "

Walter Pratesi, Regione Toscana, settore del trasporto pubblico locale

Grazie al sistema di informazioni sulla mobilità creato da 3i+, i cittadini possono ottimizzare i loro spostamenti all’interno della zona di cooperazione Italia-Francia Marittima. Possono utilizzare un pianificatore di viaggio, ricevere informazioni in tempo reale sulla rete stradale e la circolazione urbana, disporre di servizi di localizzazione per raggiungere i punti strategici (parcheggi, poli di scambio, ecc.).

Tutti i servizi possono essere consultati online (internet o app). Il coinvolgimento di tutti i comuni interessati ha permesso l’integrazione dei dati e la sinergia tra i sistemi di informazione sulla mobilità offerti agli utenti.

Il progetto 3i+ si adatta molto bene alla zona di cooperazione, caratterizzata da un elevato livello di mobilità con città portuali o turistiche come Genova, Bastia, Propriano, Bonifacio, oltre che da una geografia atipica (rilievi e costa costituiscono un ostacolo alla circolazione). 3i+ ha sviluppato le sinergie tra comuni che prima operavano solo a livello locale.

Questa iniziativa è il risultato del progetto 3i, finanziato nell'ambito dello stesso programma, che aveva effettuato un’importante opera di mappatura dei sistemi esistenti nella zona transfrontaliera.

I cittadini (residenti, professionisti, turisti e altri utenti) dispongono di informazioni in tempo reale attraverso strumenti online come:

  • 13 pannelli a messaggi variabili sulla mobilità (Pisa, Lucca, Massa Carrara);
  • 20 rilevatori di monitoraggio del traffico;
  • 5 pannelli informativi sulla disponibilità di posti auto nei parcheggi;
  • 21 antenne Wi-Fi che garantiscono un accesso gratuito e libero a Internet;
  • 4 app disponibili su Android e iOS;
  • 35 mezzi di trasporto locale monitorati.

Il sistema presenta innovazioni tecnologiche:

  • l’implementazione delle app e del web migliora la diffusione e l'accessibilità dei servizi. 
  • Le app (e-Andhalas, TP3iplus, iNFOPARK, Bici in città) attirano l’interesse della popolazione, soprattutto nella fascia tra i 20 e i 30 anni.
  • L’utilizzo di soluzioni tecnologiche open source permette di riutilizzare e diffondere i modelli utilizzati.

Investimento totale e finanziamento dell'UE

Il progetto 3i+ è stato oggetto di un investimento complessivo di 6 000 000 EUR. Il contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale è pari a 4 500 000 EUR a titolo del Programma operativo transfrontaliero Italia-Francia «Marittimo», per il periodo di programmazione 2007-2013.

Data proposta

09/11/2016