La rete RegEnergy promuove forme di energia verde, sicura e accessibile in Europa

La sicurezza e l’efficienza dei sistemi energetici regionali è una componente essenziale dello sviluppo regionale in tutta Europa. Il progetto RegEnergy ha risposto a questa esigenza attraverso soluzioni ecocompatibili, accessibili e sicure.

Altri strumenti

 
RegEnergy ha creato una rete di 11 paesi per promuovere un uso efficiente dell’energia attraverso la definizione delle politiche a livello locale e incentivi finanziari. RegEnergy ha creato una rete di 11 paesi per promuovere un uso efficiente dell’energia attraverso la definizione delle politiche a livello locale e incentivi finanziari.

RegEnergy, attivo per 30 mesi da aprile 2005 a settembre 2007, è stato un progetto di portata europea con 18 partner nazionali, regionali e comunali provenienti da 11 paesi. Scopo del progetto è stato quello di offrire soluzioni verdi e accessibili, condividendo al contempo migliori prassi attraverso i partner della rete.

La rete ha promosso un uso efficiente dell’energia partecipando alla definizione delle politiche a livello locale, oltre che con incentivi finanziari, e ha potuto beneficiare dell’esperienza maturata nell’ambito di un progetto precedente, volto a esplorare le innovazioni nel settore termico e i relativi vantaggi per lo sviluppo regionale.

Un’ampia rete di partner

La disponibilità e la sicurezza dell’energia sono tuttora aspetti importanti per la competitività delle regioni europee e contribuiscono alla coesione economica e sociale. Gli enti pubblici locali e regionali svolgono un ruolo da protagonisti nel campo dell’approvvigionamento energetico in qualità di fornitori del riscaldamento urbano. Gli enti pubblici dei nuovi Stati membri dell’UE si trovano ad affrontare problematiche di carattere tecnico e istituzionale particolari in quest’ambito a causa di un processo decisionale frammentato, di una serie di vincoli finanziari e della mancanza di uno sviluppo di politiche coerente.

Della rete del progetto hanno fatto parte comunità, fornitori di energia, istituti di ricerca e agenzie di sviluppo regionale nel settore dell’energia termica, che si sono concentrati sull’ottimizzazione e promozione di soluzioni di energia rinnovabile.

RegEnergy è stata caratterizzata da cinque fattori di interesse principali:

  • gestione e coordinamento;
  • ristrutturazione dei servizi locali di riscaldamento urbano e riforma della regolamentazione;
  • misure politiche innovative per un approvvigionamento locale e regionale di energia termica sostenibile;
  • strumenti finanziari innovativi per le aree con riscaldamento urbano e investimenti pubblico-privati;
  • progetti pilota locali in campo energetico nel settore del riscaldamento/raffrescamento.

I risultati delle iniziative intraprese dal progetto sono stati riepilogati nelle guide «Project Tool for Policy Makers» (I progetti come strumento dei responsabili delle politiche) e «7 Steps to Your Action Plan» (7 tappe di un piano d’azione).

I partner del progetto hanno elaborato una guida disponibile in Internet che rappresenta uno strumento nelle mani dei responsabili delle politiche a livello comunale e regionale allo scopo di condividere linee guida, studi e migliori prassi in materia di soluzioni energetiche sostenibili. La guida fornisce una serie di informazioni circa alcune misure innovative di carattere politico e soluzioni finanziarie per progetti sostenibili di riscaldamento e raffrescamento e condivide una serie di prassi su come elaborare approcci idonei per realizzare queste soluzioni sostenibili in altre regioni e comunità.

Il progetto RegEnergy è riuscito a influenzare, in parte, le politiche, le strutture istituzionali e le decisioni di investimento delle regioni o dei paesi partner. Determinate metodologie progettuali e risultati specifici sono stati assimilati dai processi di formulazione delle politiche in atto; ciò è avvenuto, ad esempio, nel caso del Programma regionale per la valorizzazione delle biomasse della regione Abruzzo, in Italia. Attualmente è in corso un’operazione in continuità con il progetto, che consiste nel tradurre le conclusioni di RegEnergy in raccomandazioni politiche per la regione di Kaliningrad in Russia. Secondo il ministero federale delle Finanze tedesco, partner principale del progetto, è stato di grande importanza affrontare la questione dei cambiamenti istituzionali finalizzati a un approvvigionamento energetico efficiente.


Investimento complessivo e aiuti comunitari

L’investimento complessivo per il progetto «RegEnergy - Network of Pioneering Communities and Regions Working on Innovative Heat Solutions» (RegEnergy - Rete di comunità e regioni capofila nella ricerca di soluzioni termiche innovative) è stato di 1 466 234 EUR, con un contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale dell’UE pari a 830 942 EUR attraverso la priorità «Innovation and knowledge-based economy» (Economia basata sull’innovazione e la conoscenza) del programma di cooperazione territoriale europea INTERREG IIIC per il periodo di programmazione 2000-2006.


Data proposta

07/05/2014