«Take a Breath!» affronta il problema dell’inquinamento atmosferico per migliorare la salute umana

Il progetto «Take a Breath!» (TAB) ha sviluppato approcci innovativi per ridurre l’inquinamento atmosferico, causato dagli autoveicoli e dagli impianti di riscaldamento industriali e domestici, e i suoi effetti negativi sulla salute umana. Il suo scopo è limitare l’impatto dell’inquinamento atmosferico sul cambiamento climatico, promuovendo al contempo uno sviluppo economico sostenibile delle città partecipanti attraverso una serie di azioni e strumenti integrati per aiutare i responsabili locali delle decisioni a migliorare la qualità dell’aria, la salute umana e la qualità della vita.

Altri strumenti

 

" Il progetto TAB ci aiuta a comprendere lo “stato di salute” del territorio e a individuare soluzioni adeguate per una migliore qualità ambientale. Abbiamo bisogno di respirare in tutti i sensi: una migliore qualità dell’aria migliora sia l’economia dell’aria che la qualità della vita. "

Agnese Ugues, sindaco di Sangano, Italia

Il problema dell’inquinamento atmosferico è complesso e le sue cause spesso vengono individuate lontano dai luoghi dove poi se ne osservano gli effetti. Il progetto TAB ha raccolto dati ambientali che sono stati introdotti in un osservatorio virtuale indicante i livelli di inquinamento atmosferico, la loro interazione con il clima e il loro impatto sulla salute umana nelle città partecipanti.

Ciò è stato alla base di una consultazione transnazionale sulla qualità dell’aria che ha coinvolto comunità, amministrazioni locali, industrie, operatori sanitari professionali e organizzazioni non governative. Nell’ambito della consultazione è stato formulato un documento sulle politiche formato dai piani di azione per l’adattamento delle regioni partecipanti, che contengono strumenti e iniziative per ridurre l’inquinamento atmosferico e limitarne gli effetti.

Una piattaforma per condividere conoscenze e cooperare

Un altro risultato è consistito nella Central European Healthy Environment Platform (CEUHEP, Piattaforma dell’Europa centrale per un ambiente sano), accessibile on line da parte del pubblico, che supporta la raccolta e la condivisione di informazioni attraverso la cooperazione tra autorità pubbliche ed esperti di qualità dell’aria e igiene ambientale. Sono state create anche piattaforme nazionali per un ambiente sano per favorire il dibattito sulle  cause, gli effetti e la prevenzione dell’inquinamento atmosferico.

Le attività di sensibilizzazione nei paesi partner sono state rivolte a circa 400 000 persone. Circa 700 persone, tra cui rappresentanti delle autorità pubbliche, operatori sanitari, esperti delle problematiche ambientali, insegnanti, studenti e altre parti interessate, hanno già partecipato ad attività formative per lo sviluppo dell’infrastruttura. L’integrazione delle azioni di sensibilizzazione con la formazione è un traguardo importante del progetto TAB.

Al di là dei risultati diretti del progetto, esso può contribuire a creare posti di lavoro in vari settori, ad esempio favorendo la creazione di sistemi di gestione ambientale o promuovendo il turismo locale, dato che ambienti meno inquinati aumentano le attrattive delle aree partecipanti. Il progetto prevede anche la produzione di fonti di calore pulite, specialmente attraverso la commercializzazione di stufe a legna meno inquinanti. Le dichiarazioni dei sindaci e i piani di azione per l’adattamento sottoscritti dalle città e dalle regioni partner possono contribuire a migliorare ulteriormente la qualità dell’aria e la salute umana, ampliando così la durata e il successo del progetto TAB.


Investimento complessivo e aiuti comunitari

L’investimento complessivo per il progetto «TAB – Take a breath!» ammonta a 1 877 042,00 EUR, di cui 1 559 549,70 EUR sono contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale erogati attraverso il programma operativo «Europa centrale» per il periodo di programmazione 2007-2013.


Data proposta

10/12/2014