Promuovere una tecnologia delle sorgenti di luce innovative nell’Europa centrale

Un progetto nell’Europa centrale mira a creare una rete transnazionale di università, laboratori e imprese che consenta lo sviluppo e l’uso efficace di sorgenti di luce innovative (ILS, Innovative Light Sources) mediante il trasferimento tecnologico.

Altri strumenti

 

" Le attività del progetto promuoveranno ricerca e tecnologia all’avanguardia attraverso l’uso di sorgenti luminose innovative. In questo modo, incoraggeranno l’innovazione, l’imprenditorialità e la crescita dell’economia della conoscenza, oltre alla capacità di ricerca e innovazione. Creeranno nuovi e migliori posti di lavoro richiamando un numero crescente di persone verso le attività imprenditoriali e rafforzeranno la vocazione alla ricerca e all’innovazione in tutte le regioni europee grazie alla predisposizione di un cluster transnazionale basato sulle competenze generate dalle attività del progetto e sulle apparecchiature presenti nei laboratori dei partner. "

Rodolfo Laghi, esperto in progetti internazionali di Elettra Sincrotrone e coordinatore di progetto della rete CENILS

La rete CENILS (Central European Network for knowledge based on Innovative Light Sources, Rete dell’Europa centrale per la conoscenza basata sulle sorgenti di luce innovative) sta sviluppando le potenzialità offerte dall’uso delle ILS, che possono fungere da microscopi di straordinaria potenza e fornire nuove informazioni su atomi e molecole.

Colmare le lacune dell’innovazione

La rete creata dal progetto supporta il potenziamento delle reti transnazionali di istruzione e formazione già esistenti, che promuovono la libera circolazione di conoscenze e personale dal settore accademico a quello imprenditoriale e viceversa.

Vi sono disparità tra le varie regioni coinvolte nel progetto in termini di potenzialità e ostacoli che impediscono di trarre vantaggio da questa tecnologia. Il progetto, pertanto, ha lo scopo di contribuire a colmare le lacune dei cinque paesi interessati, rafforzando localmente l’innovazione e i sistemi di istruzione nelle regioni meno favorite e creando una stabile connessione, a lungo termine e a distanza, con sistemi analoghi localizzati in regioni più sviluppate.

Sviluppo del capitale umano

Il progetto dovrebbe creare circa cinque posti di lavoro attraverso la realizzazione di due azioni pilota, destinate a promuovere l’appetibilità commerciale di due applicazioni ILS promettenti. Almeno 40 persone provenienti da aree coinvolte nel programma per l’Europa centrale e membri della principale categoria interessata eseguiranno queste azioni pilota con l’aiuto dei partner del progetto provenienti dal settore scientifico. Sono stati previsti laboratori per la formazione di membri di tale categoria.

Attraverso queste attività, la rete CENILS attua strategie e piani d’azione comuni che puntano a potenziare le risorse umane e lo sviluppo delle conoscenze. Inoltre, promuove uno scambio salutare di personale qualificato in varie regioni dell’area interessata al programma, contribuendo positivamente alla gestione del cambiamento demografico, alla migrazione e a contrastare i problemi associati alla fuga di cervelli.


Investimento complessivo e aiuti comunitari

L’investimento complessivo per il progetto «CENILS – Central European Network for knowledge based on Innovative Light Sources» ammonta a 1 091 500 EUR, di cui 881 745 sono contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale attraverso il programma operativo «Europa centrale» per il periodo di programmazione 2007-2013 nell’asse prioritario «Trasferimento tecnologico e innovazione delle imprese».


Data proposta

24/06/2015