Il progetto PROINCOR incoraggia l’innovazione delle PMI dal Baltico all’Adriatico

Il progetto PROINCOR supporta le piccole e medie imprese (PMI) nel corridoio geografico che si estende dal Baltico all’Adriatico per incrementarne le prestazioni in termini di innovazione. I consulenti di progetto si recano presso le PMI per svolgere verifiche dell’innovazione gratuite allo scopo di fornire loro indicazioni su come sviluppare sistemi volti a ottenere il massimo beneficio dall’innovazione, dalla ricerca e dallo sviluppo tecnologico.

Altri strumenti

 
Svolgimento di una verifica dell’innovazione nell’ambito del progetto PROINCOR. Svolgimento di una verifica dell’innovazione nell’ambito del progetto PROINCOR.

" È facile presentare idee, ma è estremamente difficile renderle utili nel mondo reale. La verifica dell’innovazione da parte di esperti in materia è stata vantaggiosa per la nostra azienda e per il nostro progetto sui motori radiali per automobili elettriche all’avanguardia. "

Gorazd Lampič, amministratore delegato, Elaphe d.o.o., Slovenia

All’inizio del progetto, i consulenti per l’innovazione hanno ricevuto una formazione specialistica e in tutte le dieci regioni partner sono state redatte linee guida comuni concernenti i servizi di consulenza per l’innovazione, che sono state poi utilizzate dai consulenti per valutare le prestazioni delle PMI. Un responsabile esterno della valutazione ha seguito i processi di verifica, analizzando studi di casi insieme al gruppo di consulenti.

Identificare i punti di forza e sviluppare piani di azione

Le verifiche dell’innovazione hanno offerto alle PMI un’idea chiara dello stato delle proprie pratiche e dei propri processi innovativi, oltre che dei propri punti di forza e debolezza. I consulenti hanno quindi sviluppato piani di azione insieme ai dirigenti aziendali volti a migliorare le prestazioni delle imprese. Nei casi in cui la verifica ha evidenziato la necessità di ulteriore assistenza, ai partner per il supporto dell’innovazione regionale è stato chiesto di offrire un aiuto per la ricerca e il trasferimento tecnologico, il lancio di nuovi prodotti e/o i progetti per lo sviluppo dei processi.

PROINCOR ha esaminato le prestazioni in termini di innovazione di circa 6 300 PMI nei settori manifatturiero e dei servizi industriali, conducendo verifiche in circa 400 imprese. 500 dirigenti e 300 dipendenti in totale sono stati coinvolti nelle procedure di verifica, mentre 100 tra dirigenti e dipendenti hanno ricevuto una formazione diretta in materia di innovazione. I sistemi di gestione dell’innovazione sono stati migliorati in 160 aziende e sono stati varati 80 progetti concernenti prodotti e lo sviluppo di processi, mentre il supporto ha riguardato problematiche quali la preparazione degli investimenti e la cooperazione transnazionale.

Sistemi di supporto dell’innovazione

Il gruppo di consulenti per l’innovazione del progetto funge da raccordo tra i sistemi di supporto dell’innovazione di tutte le regioni partecipanti, assicurando così un flusso continuo di informazioni e conoscenze tra le varie regioni, la sostenibilità del progetto e i suoi risultati. Questi ultimi dovranno essere analizzati al fine di elaborare raccomandazioni volte a migliorare le politiche dell’innovazione, in particolare quelle legate al supporto alle PMI nel corridoio Baltico-Adriatico. Coinvolgendo partner dell’Europa centrale, PROINCOR contribuisce a ridurre le disparità economiche tra le regioni dell’Europa orientale e occidentale.


Investimento complessivo e aiuti comunitari

L’investimento complessivo per il progetto «PROINCOR» ammonta a 3 064 047,06 EUR, di cui 2 435 128 EUR sono contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale erogati attraverso il programma operativo «Europa centrale» per il periodo di programmazione 2007-2013.


Data proposta

10/12/2014