Philoxenia: invertire lo spopolamento delle aree rurali rafforzando l‘economia locale

L‘esodo di persone dotate di talento e capacità imprenditoriali da molte regioni rurali dell‘Europa meridionale ha ulteriormente indebolito molte aree economicamente fragili, ma cinque regioni del Mediterraneo hanno affrontato tale tendenza con un progetto di sostegno alle imprese cofinanziato dal FESR.

Altri strumenti

 
Georgia, in una delle case tipiche macedoni che ha ristrutturato, ha aperto il suo studio di architettura a Salonicco e ricostruisce vecchi edifici nelle aree rurali della Grecia settentrionale. © INTERACT Georgia, in una delle case tipiche macedoni che ha ristrutturato, ha aperto il suo studio di architettura a Salonicco e ricostruisce vecchi edifici nelle aree rurali della Grecia settentrionale. © INTERACT

" Il programma Philoxenia è riuscito a invertire il calo della popolazione nelle aree in cui è stato attivo. In alcune di esse ha prodotto come risultato un effettivo aumento della popolazione locale. Ha contribuito, inoltre, a rafforzare e diversificare l‘economia locale e ha migliorato la qualità di vita di molti piccoli paesi. "

Alkis Kalliantzidis, responsabile di progetto

I giovani che vivono nelle aree rurali spesso desiderano lasciare il paese natale per sperimentare la vita di città o all‘estero e in molte zone dell‘Europa meridionale tale tendenza ha subito una sensibile accelerazione a seguito dell‘insorgenza della crisi economica e della crescente disoccupazione giovanile. Il calo della popolazione di villaggi e piccole città conduce a una riduzione dei servizi e delle attività commerciali.

Il progetto di sostegno alle imprese Philoxenia è nato per affrontare tale fenomeno. Finanziato principalmente dal programma di cooperazione territoriale transnazionale MED («Mediterraneo»), Philoxenia prevede l‘offerta agli imprenditori di una combinazione di sovvenzioni e prestiti per l‘avvio di imprese in cinque aree rurali di Grecia, Italia, Cipro, Slovenia e Malta.

Investimento complessivo e aiuti comunitari

Il progetto Philoxenia disponeva di un bilancio complessivo pari a 1 965 589 EUR, di cui 1 567 323 EUR erano contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale erogati attraverso il programma di cooperazione territoriale europea MED per il periodo di programmazione 2007-2013.

Nel corso dei tre anni di durata del progetto, hanno ricevuto sostegno finanziario, tecnico e amministrativo per l‘avvio di nuove imprese 90 imprenditori. Tra gli esempi di attività avviate con successo, e attualmente fiorenti, rientrano una scuola di lingue, una società di installazione di impianti a energia fotovoltaica e uno studio di architetti specializzato in ristrutturazioni di vecchi edifici.

Dei 90 partecipanti, 54 erano donne e 36 uomini. Il programma è stato ispirato dal successo ottenuto da un progetto di sostegno alle imprese francese chiamato Collectif Ville Campagne. Philoxenia è una parola greca che significa «ospitalità» ed è stata scelta per la sensazione di accoglienza che il programma desidera trasmettere alle persone che si stabiliscono in campagna per fare impresa.

Incoraggiando la mobilità di professionisti dotati di talento, il progetto ha contribuito al miglioramento della qualità di vita delle aree rurali e alla promozione dello sviluppo economico locale sostenibile.


Investimento complessivo e aiuti comunitari

Il progetto Philoxenia disponeva di un bilancio complessivo pari a 1 965 589 EUR, di cui 1 567 323 EUR erano contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale erogati attraverso il programma di cooperazione territoriale europea MED per il periodo di programmazione 2007-2013.


Data proposta

15/11/2014

Video