Un progetto di collegamento ferroviario tra Austria e Italia promuove la mobilità transfrontaliera, sostenibile ed ecocompatibile

Una linea ferroviaria transfrontaliera pilota, il MI.CO.TRA (MIglioramento dei COllegamenti TRAnsfrontalieri) ora unisce Udine a Villaco, in Austria, fornendo un collegamento vitale tra le due città, con vantaggi economici, sociali e ambientali.

Altri strumenti

 
Il treno MI.CO.TRA. Il treno MI.CO.TRA.

Con l’obiettivo di favorire un passaggio modale dal trasporto su gomma a quello su rotaia nella zona, il progetto ha portato a un aumento della mobilità sostenibile e alla riduzione di emissioni di CO2. Inoltre, ha apportato numerosi vantaggi in termini di sviluppo socio-economico e di aumento del livello di coesione tra le due regioni partner del Friuli Venezia Giulia e della Carinzia. Avviato nel giugno 2012, il progetto MI.CO.TRA garantisce l’unico collegamento ferroviario tra le due città in seguito alla soppressione del treno internazionale EuroCity avvenuta diversi anni fa.

Il nuovo collegamento ferroviario ha favorito l’aumento del numero di presenze di turisti presso i vari siti di interesse storico e archeologico della regione, compresi Palmanova e Venzone. I turisti, inoltre, apprezzano la possibilità di viaggiare sul treno con le biciclette a seguito, oppure di trasportare gli sci in inverno.

Un elevato numero di passeggeri e numerosi vantaggi socio-economici

La sostenibilità del progetto è dimostrata dall’impressionante numero di passeggeri trasportati, con una media quotidiana pari a 4 614 utenti tra il mese di giugno 2012 e febbraio 2013. Nel mese di agosto questa cifra sale generalmente a 6 964. La domenica è il giorno in cui si registra il più elevato numero di presenze, con circa 6 520 passeggeri in media.

I treni hanno un eccellente record di puntualità e si verificano ritardi molto raramente. Ad esempio, nel mese di agosto del 2012, il 99,19 % dei treni è giunto a destinazione in orario. Il primo treno parte da Udine alle 7:00, mentre il secondo alle 17:15. Per il ritorno, la prima partenza da Villaco è alle 9:40, mentre la seconda alle 19:29.

Il gruppo Ferrovie Udine-Cividale fornisce la locomotiva, mentre le carrozze appartengono alla Österreichische Bundes Bahn (ÖBB). Il progetto è gestito congiuntamente da entrambe le compagnie ferroviarie.

Prolungamento del progetto

Il progetto pilota è stato prolungato oltre il mese di giugno 2013, data prevista per la sua conclusione. Il team ha in progetto di estendere, in futuro, il collegamento a Trieste e Klagenfurt. Si auspica che questo progetto possa contribuire a ridurre marcatamente le emissioni di CO2 dovute gli autoveicoli nella regione, grazie all’aumento del numero degli utenti del servizio.

Il progetto ha creato tre posti di lavoro a tempo determinato a bordo del treno.

Investimento complessivo e aiuti comunitari

L’investimento totale per il progetto «MI.CO.TRA» è di EUR 1 405 000 , con un contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale pari a EUR 749 970 nell’ambitodel Programma operativo «Interreg IV A Italia–Austria», per il ciclo di programmazione 2007-2013

Data proposta

12/12/2014