I concetti dei nuovi cluster che favoriscono la competitività dell’Europa centrale

Attraverso la collaborazione, aziende e istituti di ricerca innovativi di settori emergenti stanno rendendo i cluster di tutta l’Europa centrale più competitivi.

Altri strumenti

  •  
  • Riduci carattere  
  • Ingrandisci carattere  

" CluStrat offre l’opportunità unica di acquisire nuove informazioni sulla realizzazione di tecnologie chiave in settori tradizionali, in varie area di crescita potenziale definite dal governo statale del Baden-Württemberg. "

Hermann Koch, vicecapo dell’unità «Politica dei cluster, politica economica regionale», ministero delle Finanze e dell’economia, Baden-Württemberg, Germania

Le sfide globali, come l’invecchiamento della popolazione europea e il cambiamento climatico, stanno creando nuove opportunità commerciali in nuovi settori. I partner dell’Europa centrale di CluStrat hanno unito le forze per sviluppare concetti e strumenti di cluster nei settori emergenti dell’invecchiamento attivo, dell’economia verde e della mobilità sostenibile.

I partner del progetto hanno messo a punto una strategia comune che favorisce la capacità di innovazione e la competitività dei cluster della regione. Questa strategia si basa sulla capacità di innovazione di settori, tecnologie e servizi sia tradizionali che emergenti e adotta un approccio intersettoriale che abbraccia tecnologia chiave, sfruttando contemporaneamente strategie di specializzazione intelligente.

Il consorzio ha innanzitutto valutato le potenzialità di ciascuna regione partecipante nei tre settori emergenti menzionati in precedenza. Una volta stabilita la strategia, le azioni pilota hanno poi messo alla prova i nuovi concetti di cluster in ogni regione. Successivamente, i risultati e le esperienze di tali azioni pilota sono stati tradotti in proposte a livello regionale, nazionale e transnazionale. Infine, un piano d’azione comune ha illustrato com’è possibile attuare i nuovi concetti di cluster.

Dialogo continuo

I partner hanno anche avviato un dibattito sulle politiche a livello regionale, nazionale e transnazionale, in un processo continuo che coinvolge i responsabili delle politiche a tutti i livelli. Tale processo risponde all’obiettivo di condividere e convalidare i risultati del progetto, oltre alle azioni e alle raccomandazioni proposte.

Questo processo sistematico orientato al dialogo rafforza l’integrazione interna e lo sviluppo delle politiche e incoraggia i legami interregionali tra i cluster e i responsabili delle politiche al loro interno, rafforzando al tempo stesso l’identità regionale comune.

Inoltre, la strategia crea legami tra le tecnologie e i servizi emergenti, da un lato, e i cluster dei settori tradizionali dall’altro e fa sì che questioni trasversali come la sostenibilità e il genere ricevano l’attenzione che meritano a livello di politiche. CluStrat è stato riconosciuto come progetto faro nell’ambito della strategia europea per la regione danubiana.


Investimento complessivo e aiuti comunitari

L’investimento complessivo del progetto «CluStrat - Boosting innovation through new cluster concepts in support of emerging issues and cross-sectoral themes» ammonta a 3 691 259 EUR, di cui 2 945 988 EUR sono contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale attraverso il programma operativo «Europa centrale» per il periodo di programmazione 2007-2013.


Data proposta

24/06/2015