Una migliore urbanistica consente l’adattamento ai cambiamenti climatici

RegioStars 2012 FinalistIl progetto GRaBS consente a urbanisti, architetti e progettisti in tutta Europa di creare o rimodellare gli ambienti esterni e gli edifici al fine di garantirne la resilienza ai cambiamenti climatici e alle condizioni climatiche estreme.

Altri strumenti

 

Oggi, a causa degli elevati tassi di gas a effetto serra, le aree urbane sono particolarmente vulnerabili agli effetti derivanti dall’aumento delle temperature e dai frequenti fenomeni di esondazione.

Il progetto GRaBS (Green and Blue Space Adaptation for Urban Areas and Eco-towns) fornisce gli strumenti e le conoscenze per garantire, in tutta Europa, uno sviluppo urbano, esistente e nuovo, che sia adeguato all’impatto dei cambiamenti climatici.

Il progetto si pone come obiettivo principale l’aumento delle capacità e competenze nell’ambito dell’infrastruttura «verde» e «blu». L’espressione «infrastruttura verde» si riferisce a giardini, parchi, paesaggi, giardini pensili e così via, mentre l’espressione «infrastruttura blu» riguarda il corpo idrico quale fiumi, ruscelli, pianure alluvionali e sistemi di drenaggio efficienti. Entrambe possono giocare un ruolo cruciale nella creazione di uno sviluppo resiliente al clima.

Pianificazione strategica delle aree

GRaBS è un progetto INTERREG IVC che riunisce 14 partner provenienti da otto Stati membri dell’Unione europea, che rappresentano le autorità che si trovano a far fronte a una vasta gamma di sfide poste dai cambiamenti climatici.

La pianificazione delle aree e l’urbanistica appropriate forniscono soluzioni per la riduzione della vulnerabilità all’impatto anticipato dei cambiamenti climatici.

Nell’ambito del progetto sono stati sviluppati politiche e strumenti al fine di promuovere il ruolo dell’infrastruttura verde e blu per le città e le metropoli europee che partecipano all’adattamento in modo appropriato. Attraverso la cooperazione interregionale, il progetto GRaBS ha facilitato il trasferimento delle migliori pratiche, conoscenze ed esperienze sulle strategie di adattamento ai cambiamenti climatici alle amministrazioni locali e regionali in tutta Europa.

Un elemento cruciale del progetto GRaBS è lo strumento per la valutazione di rischi e vulnerabilità, il quale consente ai progettisti di inserire dati climatici e socio-economici nel sistema GIS e di valutare la vulnerabilità di aree specifiche ai cambiamenti climatici. Tale strumento viene integrato dallo sviluppo di un database online di casi di studio internazionali, il quale fornisce informazioni sulla pianificazione di un adattamento efficiente ai cambiamenti climatici nelle aree urbane.

Integrazione della politica e piani di azione

Grazie all’impulso del progetto GRaBS, l’adattamento ai cambiamenti climatici è stato integrato nella politica in vari livelli strategici con la partecipazione di partner che hanno dato vita a piani d’azione per l’adattamento (AAP, Adaptation Action Plans) e a dichiarazioni politiche di alto livello. Finora, 11 partner hanno dato vita a 11 piani d’azione per l’adattamento in sette Stati membri differenti.

Tali piani rappresentano uno strumento decisionale non solo per i progettisti, ma anche per la sensibilizzazione alle sfide poste dalle condizioni climatiche estreme nelle aree urbane limitrofe, con la collaborazione di politici, soggetti coinvolti e associazioni collettive locali.

Finanziamenti complessivi e aiuti comunitari

Al progetto «GRaBS: Green and Blue Space Adaptation for Urban Areas and Eco-towns» è destinato un bilancio complessivo ammissibile pari a 3 183 000 EUR. Il contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale per il periodo di programmazione 2007-2013 corrisponde a 2 430 000 EUR.


Data proposta

01/01/2007

Video