Programma operativo 'Ambienti per l'apprendimento'

Programma operativo multiregionale nell'ambito dell'obiettivo

Italia

Altri strumenti

  •  
  • Riduci carattere  
  • Ingrandisci carattere  

Il 7 agosto 2007 la Commissione europea ha approvato un programma operativo multiregionale per le regioni italiane di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia relativo al periodo 2007-2013.

Il programma "Ambienti per l'apprendimento" rientra nel quadro dell'obiettivo "Convergenza" e ha una dotazione complessiva di circa 495 Mio EUR. L'assistenza comunitaria per il tramite del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) ammonta a circa 248 Mio EUR pari a circa lo 0,9% dell'investimento complessivo dell'UE destinato all'Italia nell'ambito della politica di coesione 2007-2013. 

1. Obiettivi e finalità del programma

L'obiettivo del programma è migliorare l'accessibilità e l'attrattiva del contesto scolastico per gli allievi e gli adulti. In tal senso il programma "Ambienti per l'apprendimento" integra il più ampio programma in materia educativa del Fondo sociale europeo (FSE). Entrambi i programmi si prefiggono di innalzare i livelli di competenze di base assicurando attrezzature e infrastrutture migliori, edifici scolastici di migliore livello e strutture migliori per gli allievi, gli insegnanti e gli adulti che usano le strutture scolastiche per le classi serali. La scuola svolge un ruolo particolarmente importante nelle zone isolate, al di fuori dei grandi assi di comunicazione. Un'attenzione particolare verrà riservata alla promozione della sostenibilità ambientale.

2. Impatto previsto degli investimenti

L'impatto previsto del programma consiste in una riduzione di 2 punti percentuali del rapporto allievi/computer (da 12/1 a 10/1) e un'estensione della copertura a banda larga per le scuole (dal 52% all'80%). Fornendo infrastrutture migliori il programma operativo può contribuire a elevare gli standard di competenze di base quali misurate dal programma dell'OCSE di valutazione internazionale degli studenti (PISA) ad esempio portando al 17% il numero di allievi che si situano al di sopra del livello 3 per quanto concerne la lettura e la matematica. Il programma dovrebbe ridurre del 75% i tassi di dispersione scolastica nel primo biennio dell'istruzione secondaria. In termini ambientali si prevedono risparmi energetici del 20% assieme a un aumento del 20% nella raccolta differenziata dei rifiuti.

3. Priorità

Il programma operativo si articola nelle seguenti priorità:

Priorità 1: Società dell'informazione e della conoscenza [circa 48% del finanziamento complessivo]

Quest'asse prioritario intende migliorare e ammodernare le attrezzature e le strutture nelle scuole e contribuire, parallelamente al programma dell'FSE, a migliorare la resa scolastica degli allievi e degli adulti in ambiti di competenze chiave quali la lettura, le scienze, la matematica e le lingue. Anche se la situazione sta migliorando, in certe regioni dell'obiettivo "Convergenza" i computer sono virtualmente obsoleti e devono essere rimpiazzati. Il programma finanzierà quindi l'acquisto di computer per le scuole al fine di portare avanti i progressi realizzati nell'ambito del precedente programma Istruzione del FESR. L'intervento interesserà tutte le scuole, dal livello primario a quello secondario, come anche i centri di formazione degli adulti. Anche la creazione di reti di computer nelle e tra le scuole costituirà una priorità elevata. Si adatterà la tecnologia per tener conto dei bisogni specifici di queste aree al fine di agevolare e incoraggiare le opportunità di apprendimento a distanza. Anche se non in modo esclusivo, il programma porrà un accento particolare sulla messa a disposizione di laboratori linguistici e scientifici poiché le abilità acquisite in questi campi saranno utili ai giovani allorché questi entreranno nel mercato del lavoro.

Priorità 2: Qualità degli ambienti scolastici [circa 48% del finanziamento complessivo]

Gli ambienti scolastici stanno cambiando e gli edifici scolastici, e tra essi molti nell'Italia meridionale, sono vecchi e non adeguatamente rispondenti al loro ruolo ragion per cui devono essere adattati per rispecchiare tali cambiamenti. Quest'asse prioritario intende migliorare la qualità degli edifici scolastici in termini di sostenibilità ambientale, sicurezza e accessibilità. In generale, l'obiettivo è di trasformare le scuole in luoghi attraenti di apprendimento, sviluppo e svago per gli allievi, gli insegnanti e gli adulti. Le scuole possono anche svolgere un ruolo per contrastare la criminalità. In proposito il programma stabilirà una salda correlazione con il contesto locale. Si porrà anche l'accento sull'ecosostenibilità, in particolare sul risparmio energetico mediante forme tecnologicamente più avanzate di riscaldamento e illuminazione, e anche di riduzione del consumo d'acqua, oltre alla raccolta differenziata dei rifiuti. Quello dell'accessibilità è un elemento importante nell'ambito di questa priorità e per tale motivo si darà un rilievo particolare al fatto di fare della scuola un ambiente aperto ai gruppi svantaggiati quali i disabili e gli immigranti.

Priorità 3: Assistenza tecnica [circa 4% del finanziamento complessivo]

La regione utilizzerà i finanziamenti nell'ambito dell'assistenza tecnica per assicurare l'attuazione, il monitoraggio, la valutazione e coprire il costo di studi. Nell'ambito del programma 2007-13 si darà un'importanza particolare all'aspetto della valutazione. Nell'ambito dell'assistenza tecnica verranno anche finanziate le spese per l'informazione e la comunicazione.

Informazioni tecniche e finanziarie

Programma operativo 'Ambienti per l'apprendimento'

Tipo d'intervento

Programma operativo

CCI

2007IT161PO004

Number of decision

C/2007/3878

Data di approvazione finale

07/08/2007

Ripartizione delle risorse per asse prioritario

Asse prioritario Investimenti UE Partecipazione pubblica nazionale Partecipazione pubblica totale
Società dell'informazione e della conoscenza 118 874 359 118 874 359 237 748 718
Qualità degli ambienti scolastici 118 874 359 118 874 359 237 748 718
Technical Assistance 9 906 197 9 906 197 19 812 394
Totale 247 654 915 247 654 915 495 309 830