Navigation path

Additional tools

Dalla A alla Z

Sussidiarietà

Il principio di sussidiarietà mira a garantire che le decisioni siano prese al livello più vicino possibile al cittadino. Tranne nei casi in cui l'UE ha competenza esclusiva, non può essere presa un'iniziativa a livello europeo a meno che non sia più efficace di un'azione avviata a livello nazionale, regionale o locale. La sussidiarietà è strettamente connessa coi principi di proporzionalità e necessità, vale a dire che le azioni dell'Unione non possono andare oltre quanto necessario per raggiungere gli obiettivi del trattato.

Il principio di sussidiarietà è stato introdotto nel trattato sull'Unione europea nel 1992 (articolo 5). Il trattato di Amsterdam (1997) ha esteso il principio, ad esempio per fare in modo che tutte le proposte legislative siano valutate in base ai loro effetti sul principio di sussidiarietà.

Il trattato di Lisbona rafforza ulteriormente il principio. Fra i cambiamenti specifici vi sono: maggiore consultazione col livello locale e regionale al momento di redigere nuove proposte legislative; più stretta comunicazione coi parlamenti nazionali durante il processo legislativo.

Per saperne di più

Conclusioni del Consiglio europeo di Edimburgo, 11-12 dicembre 1992 English

Trattati europei English

Trattato di Lisbona English English

Politica regionale UE: Informazioni
Mezzi di comunicazione sociale