Navigation path

Additional tools

Dalla A alla Z

Pari opportunità

La parità uomo-donna è uno dei punti nodali del diritto comunitario e dell'elaborazione delle politiche in Europa.

L'UE ha preso l'impegno di sviluppare misure atte a garantire le pari opportunità e la parità di trattamento per tutti, indipendentemente dal sesso, e ciò in tutti i settori della vita economica, sociale, culturale e familiare. L'UE si sforza anche di tener conto della dimensione di genere in tutte le sue politiche, per rafforzare la parità di diritti e combattere la discriminazione basata sul sesso.

Il principio di non discriminazione è stato rafforzato dal trattato di Amsterdam: la Comunità ha ora il potere di combattere le discriminazioni dovute non soltanto alle questioni di genere, ma anche quelle fondate su razza e origine etnica, credenze religiose, disabilità, età e orientamento sessuale.

L'impegno dell'UE nei confronti delle pari opportunità e della non discriminazione si ritrova in tutte le sue politiche, comprese quelle volte a promuovere lo sviluppo regionale.

Per saperne di più

Sito della DG Occupazione e affari sociali

Politica regionale UE: Informazioni
Mezzi di comunicazione sociale