Navigation path

Additional tools

Dalla A alla Z

Negoziati di adesione

Prima che un nuovo paese possa entrare nell'Unione europea, occorre procedere ai negoziati di adesione.

Si stabilisce un quadro negoziale che orienta le trattative, e queste ultime si svolgono all'interno di una conferenza intergovernativa bilaterale (cui partecipano l'UE e il paese interessato).

La prima fase comporta un'analisi rigorosa della legislazione del paese candidato, dopodiché i negoziati procedono in modo metodico su tutti i settori della legislazione comunitaria, che il paese candidato deve adottare, attuare e far applicare. I negoziati riguardano anche gli altri diritti e obblighi che competono a tutti gli Stati membri, il cosiddetto acquis comunitario English .

Le riforme politiche ed economiche realizzate dal paese candidato sono sottoposte periodicamente ad analisi e valutazione, e i risultati determinano il ritmo dei negoziati. Solo quando entrambe le parti sono soddisfatte il processo può concludersi con la firma e la ratifica di un trattato d'adesione.

Il 3 ottobre 2005, l'Unione europea ha aperto i negoziati d'adesione con la Croazia e la Turchia.

Per saperne di più

Profili dei paesi candidati e documenti relativi alla loro adesione

Politica regionale UE: Informazioni
Mezzi di comunicazione sociale