Impatto e risultati della politica di coesione

La politica di coesione è una delle politiche dell’Unione europea che godono di maggiore visibilità. Tutti i 27 paesi dell’UE, attraverso i tre fondi della politica di coesione – il Fondo europeo di sviluppo regionale, il Fondo di coesione e il Fondo sociale europeo – ne traggono beneficio per:

Inoltre, la politica di coesione aiuta le 271 regioni d’Europa ad affrontare le sfide poste dalla globalizzazione, dai cambiamenti climatici e dalle tendenze demografiche.
I finanziamenti della politica di coesione hanno apportato benefici a milioni di cittadini dell’UE, non solo attraverso la creazione di posti di lavoro e la promozione delle condizioni favorevoli alla crescita, ma anche tramite investimenti per la modernizzazione delle infrastrutture, i miglioramenti in campo ambientale, il sostegno alle imprese e l’istruzione, la formazione e il miglioramento delle competenze delle persone.

Panoramica dei successi

Analizzare l’impatto e i risultati della politica di coesione è di fondamentale importanza per garantirne la continuità del successo. Ai fini della trasparenza e della responsabilizzazione, è essenziale che i cittadini sappiano che cosa viene ottenuto con gli investimenti di questa politica. In tal modo, inoltre, è possibile apprendere da buone pratiche applicate altrove e migliorare continuamente i programmi e i progetti.
(tutti i dati si riferiscono al periodo dal 2000 al 2006)


economia

Impatto sull’economia

Reddito in rapido aumento nelle regioni più povere: il prodotto interno lordo (PIL) pro capite nelle regioni meno sviluppate dell’UE (le cosiddette regioni dell’Obiettivo 1) è passato dal 66% della media UE-25 nel 2000 al 71% nel 2006.

Creazione di nuovi posti di lavoro: sono stat creati circa 1,4 milioni di posti di lavoro, di cui quasi 1 milione nell'industria.

Contribuire a ridurre le disparità regionaliPDFen: nei livelli di sviluppo fra le regioni più sviluppate e quelle meno sviluppate – l’indice delle disparità è sceso di circa un sesto grazie alla crescita costantemente elevata nelle regioni meno sviluppate.



ambiente

Impatto sull’ambiente

Miglioramenti in campo ambientale: la politica di coesione ha contribuito in modo notevole a far sì che le regioni rispettino le norme ambientali dell’UE. Per esempio, 20 milioni di persone in più sono ora serviti da sistemi di approvvigionamento idrico moderni, mentre altri 23 milioni dispongono di sistemi per il trattamento delle acque reflue. deenfr

Programmi più sostenibili: metà degli Stati membri ha incluso indicatori e target per la riduzione di emissioni di gas serra nei propri programmi di politica di coesione per il periodo 2007-2013.



infrastrutture di trasporto

Impatto sulle infrastrutture di trasporto

Modernizzazione delle relazioni di traffico: la politica di coesione ha finanziato quasi 4.700 km di autostrada e 1200 km di rete ferroviaria ad alta velocità. deenfr

Ciò significa che il 77% delle autostrade costruite nei pesi beneficiari della politica di coesione e quasi il 56% della rete ferroviaria ad alta velocità hanno ricevuto il cofinanziamento della politica di coesione.

Di conseguenza, la densità autostradale in Spagna, Grecia, Irlanda e Portogallo è passata dal 90% della media UE15 nel 2000 al 111% nel 2006. La sfida rimane l'UE10, dove la densità autostradale è al 35% della media UE15. deenfr



imprese

Impatto sulle imprese

Sostegno allo sviluppo delle imprese: 230.000 PMI hanno ricevuto un sostegno finanziario (soprattutto sovvenzioni, ma anche prestiti e capitale di rischio) e ulteriori 1,1 milioni hanno ricevuto consulenza e sostegno per la messa in rete, che hanno creato circa 1 000 000 di posti di lavoro nell’UE. deenfr


ricerca

Impatto sulla ricerca

Investimenti nella ricerca e nell’innovazione: sono stati sostenuti circa 38 000 progetti di ricerca e sviluppo con conseguente creazione di oltre 13 000 nuovi posti di lavoro permanenti nel settore della ricerca. pdf en


 

Altri impatti e risultati...

Le schede per paese forniscono una panoramica dei principali risultati della politica di coesione, delle principali priorità per gli investimenti nel periodo 2007-2013 e una sintesi dei programmi di cooperazione territoriale:

Valutazioni e relazioni

Ultimo aggiornamento: